A- A+
Roma
La carneficina del commercio romano 40mila posti andati in fumo nel 2020

“Quarantamila posti di lavoro persi nel 2020 nel settore del commercio a Roma. E per il 2021 saranno diverse migliaia le imprese destinate a chiudere”. A dirlo è Pier Andrea Chevallard, Commissario della Confcommercio di Roma, durante l'incontro digitale “Oi dialogoi” con il manager Giancarlo Cremonesi, organizzato dall'Associazione Il Timone e dedicato alla crisi del commercio.

“Gli imprenditori del commercio sono molto preoccupati – afferma Chevallard - le misure restrittive assunte dal Governo, la totale caduta dei flussi turistici, il ricorso alla smart working, e ora anche la grande incertezza dovuta ad un Governo che, da l'altro ieri, appare più debole di prima, creano una situazione assolutamente drammatica. E il rischio usura è dietro l'angolo per la crisi devastante di liquidità: abbiamo già avuto numerosi casi di vendite a prezzi stracciati di ristoranti e bar, soprattutto nel centro storico di Roma”. Chevallard aggiunge poi che "i cosiddetti ristori del Governo sono stati e sono misure assolutamente insignificanti per le esigenze delle imprese. Piccoli segnali di solidarietà che non hanno nessuna capacità di coprire gli effetti della caduta vertiginosa dei ricavi”.

Per quanto riguarda i saldi, ad una settimana dall'inizio delle vendite ribassate a Roma, il Commissario della Confcommercio di Roma conferma: “Il calo si aggira intorno al 40%, e la percentuale è più alta nel centro storico. Non aiuta l'introduzione incomprensibile della Ztl, una decisione dell'amministrazione comunale che non comprendiamo. Ma d'altra parte, con questa amministrazione l'interlocuzione non è mai stata semplice e continua a non essere semplice”. Nel corso dell'incontro Giancarlo Cremonesi, Presidente dell'Associazione il Timone, ha spiegato: “Serve un piano di interventi serio che programmi il futuro e le fasi di recupero. Non bastano gli “aiutini”, ci vuole programmazione. Per quanto riguarda Roma, è necessario sostenere i negozi di vicinato, che sono un baluardo non solo per il tessuto commerciale ma anche per la sicurezza dei nostri quartieri con misure mirate: diminuire il costo dell'energia elettrica, riduzione mirata dell'Imu e della Tari, creazione di una piattaforma il per i commercio on line dedicato ai negozi di vicinato e per le consegne”.

 

Commenti
    Tags:
    commercioposti di lavoroconfcommercioroma


    Loading...
    Loading...





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Lega partito rivoluzionario? No, l’ennesimo difensore dell’ordine dominante
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Lega, Salvini teme il voto all’estero: “Troppi brogli”
    Giorgia Meloni sul caso Renzi: "Il Copasir si deve occupare di queste cose"

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.