A- A+
Roma
L'estate 2018 ha i suoi colori: pomodorino, mandorla e lime. E sempre rosso

di Tiziana Galli

Estate 2018, tendenze e preferenze. La notizia è che nulla è cambiato dall’estate scorsa, quello che andava continua ad andare: la differenza è solo nella capacità di interpretare i capi. In poche parole vince la creatività e la personalità. Per chi è in cerca d’ispirazione, lo stile è nelle contraddizioni: lungo sia, ma con velature e trasparenze; corto solo se largo. Tanto colore, ovunque: total black solo se illuminato dal rossetto rosso fuoco. E che sia laccato.

Tessuti e tagli maschili, per camicie e pantaloni pour femme, di rigore sdrammatizzarli con accessori, leggeri e disinvolti. Per l’occasione tornano di moda spille e volants.Le righe sono un must, strette o larghe, quanto orizzontali o verticali: non fa differenza, ma che siano nette.

Fiori a go-go per qualsiasi cosa: kimono, top, long dress e pantaloni palazzo. Fioriture in rilievo o stampate per look che rimandino alla freschezza e alla leggerezza. La delicata femminilità di stampo botticelliano, non stanca e non smette di sedurre.

Tartan come se piovesse e nelle interpretazioni più sfrenate e colorate per uno chic metropolitano; quadrettini come portava la mamma negli anni Sessanta, per un’aria innocente e zuccherosa; piume colorate che svolazzano su gonne, top e orecchini per un’allure maliziosa e tremendamente irresistibile.

I colori irrinunciabili sono tanti e per ogni umore e personalità, declinati nelle sfumature più seduttive: il rosa, il “pomodorino”, il lavanda, il mandorla, il celeste, il verde il giallo ed il lime. Gli accostamenti siano audaci, per contrasto e per assonanza: il verde con il rosa, ma anche con il fucsia; il fucsia con il rosso; il rosso con il viola; il giallo con il verde ma anche con il celeste. Tutto sta nel capire quale effetto si vuole ottenere. E’ l’estate del coraggio: per chi vuole iniziare ad osare questo è il momento giusto.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
coloriestate 2018modatiziana galli




La vicesindaco più bella d'Italia: è di Artena e assunta in Regione Lazio

La vicesindaco più bella d'Italia: è di Artena e assunta in Regione Lazio


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.