A- A+
Roma
Le Guardie Svizzere escono dal Vaticano alla scoperta di Roma: ordine del Papa

Il Papa chiama a raduno le Guardie Svizzere e ordina al suo Corpo di sicurezza in Vaticano di andare a scoprire Roma e le sue bellezze anzichè chiudersi nella solitudine del proprio telefono cellulare. 

Un richiamo, o forse meglio dire un monito, che si è trasformato in un diktat solenne.

Tempo libero per Roma

"Oggi è diffusa tra i giovani l’abitudine di trascorrere il tempo libero da soli con il computer o il telefonino. Pertanto dico anche a voi, giovani Guardie: andate controcorrente! Per favore, andate controcorrente!". Lo ha detto il Papa questa mattina, nel Palazzo Apostolico Vaticano, ricevendo in udienza il Corpo della Guardia Svizzera Pontificia, in occasione del giuramento delle nuove guardie, accompagnate dai familiari. 

Il monito del Papa

"È meglio utilizzare il tempo libero per attività comuni, per conoscere Roma, per momenti di fraternità in cui raccontarsi e condividere, per lo sport... - ha concluso - Queste esperienze costruiscono dentro e vi accompagneranno per tutta la vita. Carissimi, vi auguro una buona festa e vi affido alla protezione della Vergine Maria e dei vostri Santi patroni. So che pregate per me, lo so: vi ringrazio tanto e vi chiedo per favore di continuare a farlo. Grazie a tutti voi!".







Roma Pride, Annalisa fa impazzire i fan: "Sinceramente sarà il nostro inno"

Roma Pride, Annalisa fa impazzire i fan: "Sinceramente sarà il nostro inno"


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.