A- A+
Roma
Lite e sangue fuori stazione Termini: accoltellato 50enne. Preso l'aggressore

Una lite, iniziata in via Giolitti, tra un cittadino marocchino di 50 anni e un cittadino algerino di 36 anni, è finita nel sangue domenica sera, intorno alle 21. Il tempestivo intervento di una pattuglia dei Carabinieri del Nucleo Scalo Termini ha evitato un tragico epilogo ed ha consentito di arrestare l' algerino con l’accusa di lesioni gravi.

I militari, nel corso di un servizio di pattuglia in zona, hanno notato i due uomini rincorrersi e sono intervenuti bloccandoli entrambi. Nata in via Giolitti, la lite ha visto l’uomo 50enne subire da subito un fendente al costato, ad opera del 36 enne con un coltello a serramanico, con lama da 8 cm. Subita la prima ferita il cittadino marocchino è scappato in direzione via Cattaneo ma il cittadino algerino lo ha rincorso e colpito nuovamente e in altre parti del corpo con il coltello fino all’intervento dei Carabinieri che con l’ausilio di altre pattuglie della Compagnia Roma Centro sono riusciti a fermarli.

I due, infatti, nonostante le ferite già inferte con la lama del coltello, continuavano a picchiarsi a mani nude. Veniva richiesto l’intervento di personale medico del 118 e il 50enne malconcio, che nel frattempo aveva perso conoscenza, veniva immediatamente trasportato, a mezzo ambulanza, in codice rosso, presso il pronto soccorso del Policlinico Umberto I, non in pericolo di vita.

Al termine delle cure, presso il pronto soccorso, il cittadino marocchino ha rifiutato il ricovero, venendo dimesso con prognosi di 20 giorni salvo complicazioni per le ferite lacere multiple del torace, del volto, del dorso, dell’addome.

Il coltello utilizzato per l’aggressione è stato recuperato e sequestrato dai Carabinieri che hanno anche ritirato al cittadino algerino un ulteriore coltellino svizzero. Il cittadino algerino 36enne, già noto alle forze dell’ordine, arrestato per lesioni gravi, è risultato in atto già sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla P.G. presso la Stazione dei Carabinieri di Roma-Torpignattara; in mattinata sarà giudicato con il rito direttissimo presso le aule di piazzale Clodio.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    litecoltellateaccoltellatostazione terminiterminimarocchinoaggressionealgerinocarabinieri



    Roma, bilancio in Ffp2. Gualtieri esulta. La 5 Stelle Meleo: “Fiumi di parole”

    Roma, bilancio in Ffp2. Gualtieri esulta. La 5 Stelle Meleo: “Fiumi di parole”

    i più visti
    i blog di affari
    Interessi e Fisco: strana differenza tra quando chiede e quando paga
    I mercati auspicano una donna come capo dello Stato: Belloni o Cartabia
    L'OPINIONE di Ernesto Vergani
    CONSULTAZIONI EUROPEE, PROGETTI PER BIBLIOTECHE, SCUOLE E GLI OVER 65
    Boschiero Cinzia


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.