A- A+
Roma
M5S assenti, il Comune di Roma si ferma: maggioranza senza numero legale

La maggioranza M5S in Campidoglio è spaccata e non riesce a garantire il numero legale in Consiglio Comunale: per la seconda volta nelle ultime tre sedute di Assemblea Capitolina, il gruppo grillino non è riuscito a far partire i lavori d'aula rimandando così la delicata discussione sull'assestamento di bilancio.

Le ultime settimane hanno visto diverse fibrillazioni tra 5 Stelle in Campidoglio seguite alla ricandidatura di Virginia Raggi, che vede alcune contrarietà all'interno del gruppo consiliare. Su tutte quelle riguardanti Marcello De Vito, oramai più fuori che dentro dal Movimento 5 Stelle, e i 5 consiglieri ribelli Enrico Stefano, Angelo Sturni, Marco Terranova, Donatella Iorio e Alessandra Agnello.

assemblea capitolina presenze
 

Martedì mattina, durante i quattro appelli, in aula si sono ritrovati solo 23 consiglieri, tutti dei 5 Stelle. Assenti, oltre a tutti i consiglieri di opposizioni, i grillini Alessandra Agnello, Annalisa Bernabei, Simona Donati e Monica Montella, oltre al presidente dell'Aula Marcello De Vito.

Proprio De Vito è stato preso di mira da Andrea Coia, consigliere grillino, nonché presidente della Commissione Commercio e fedelissimo del sindaco Raggi. Per Coia i lavori d'aula non sono partiti proprio per colpa dell'ex “mr preferenze”: “De Vito si riconosce ancora nel Movimento 5 Stelle? - scrive su Facebook -. Oggi l'Assemblea Capitolina non ha potuto aprire anche per l'assenza ingiustificata del Presidente dell'assemblea che come le opposizioni non ha garantito il numero legale per aprire la seduta. Presidente De Vito la invito a Chiarire questa ambiguità con serenità e trasparenza”.

Il Pd non ha perso tempo e si è scagliato contro tutto il Gruppo M5S ed il sindaco Raggi: "Al quarto appello la maggioranza M5s si ferma a 23 presenti e salta per la seconda volta la seduta di assestamento di bilancio. I contrasti all'interno della maggioranza sul futuro di AMA e sulle delibere relative alla TARI bloccano l'attività istituzionale. La spaccatura all'interno del gruppo M5S si fa sempre più marcata", commenta il capogruppo Pd Giulio Pelonzi. La nuova convocazione dell'Aula è prevista per mercoledì mattina.

Commenti
    Tags:
    m5sm5s romacomune romacampidogliomaggioranza m5smarcello de vitoandrea coiapdpd romagiulio pelonziconsiglio comunale romaassemblea capitolinabilanciobilancio romacomune roma bilancio


    Loading...
    Loading...





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Sgomberata l'ex Lavanderia di S. Maria della Pietà. “Zingaretti al manicomio"

    Sgomberata l'ex Lavanderia di S. Maria della Pietà. “Zingaretti al manicomio"

    i più visti
    i blog di affari
    La crescente popolarità di Gif e Meme e l'interesse delle aziende
    Dario Ciracì
    La Pandemia non frena i ritocchini, il dr. Manola: “Aumentati del 30%”
    Francesco Fredella
    Nuovo Dpcm, la Pasqua sarà perduta come il Natale con allucinanti lockdown
    L'OPINIONE di Diego Fusaro

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.