A- A+
Roma
Mafia Capitale, Carminati “a rischio fuga”: obbligo di dimora a Sacrofano

Mafia Capitale, è durata poche ore appena la libertà di Massimo Carminati: la Procura generale presso la Corte d'Appello di Roma ha notificato nei confronti dell'ex Nar l'obbligo di dimora a Sacrofano, ravvisando un pericol di fuga, ed il divieto di espatrio.

 

Carminati solo ventiquattro ore aveva lasciato il carcere di Oristano dopo una detenzione di 5 anni e 7 mesi per la vicenda “Mondo di Mezzo”.

A giustificare il provvedimento sono stati, tra l'altro, i precedenti giudiziari dell'ex esponente dei Nar. Tra i tanti episodi, anche l'arresto del 20 aprile del 1981, a 23 anni, quando fu bloccato dalla polizia con altri due militanti nei pressi del valico del Gaggiolo (in provincia di Varese) mentre viaggiava a bordo di un'auto a fari spenti con l'intento di espatriare clandestinamente in Svizzera. Gli agenti fecero fuoco e un proiettile colpì in faccia Carminati che perse l'uso dell'occhio. Gli altri due rimasero illesi.

Loading...
Commenti
    Tags:
    mafia capitalemassimo carminatiobbligo di dimorasacrofanomondo di mezzocarminati scarceratodivieto di espatrio




    Loading...





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Guerriglia a piazza del Popolo: bombe carta e fiamme. Cariche della polizia

    Guerriglia a piazza del Popolo: bombe carta e fiamme. Cariche della polizia

    i più visti
    i blog di affari
    ROMA FF15 Festa del cinema 2020. Alessandra Basile: interviste, seconda parte
    Redazione Trendiest News
    Ascolti tv, Sanremo 2021 in bilico: no dei virologi. Allarme Rai
    Di Klaus Davi
    Scuola, trasporti e famiglie il vero triangolo del contagio
    Tiziana Rocca

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.