A- A+
Roma
Malato di amianto per causa di servizio: vittoria dell'ex Gdf Dal Cin

La patologia di cui soffre ormai da diversi anni, una grave forma di asbestosi pleurica, è effettivamente riconducibile a cause di servizio, ovvero ad un'esposizione all'amianto mentre svolgeva le sue mansioni militari per le Fiamme Gialle. Antonio Dal Cin, dopo una lunga battaglia e ripetuti appelli lanciati anche attraverso le pagine di affaritaliani.it, ha finalmente ottenuto il suo primo importante risultato: il provvedimento del riconoscimento della Guardia di Finanza per la causa di servizio è stato notificato il 28 maggio presso gli uffici della Brigata di Sabaudia.
“All'esame della documentazione sanitaria e degli atti allegati è dato ravvisare, nel caso di specie, il nesso di casualità utile tra l'infermità denunciata dal richiedente e riscontrata dalla Commissione Medica con l'attività di servizio prestata e che, comunque, gli elementi e le circostanze di fatto evidenziati si prospettano in rapporto di valida efficienza etiopatogenetica con l'insorgenza e l'evoluzione della predetta affezione”, si legge nel documento.
“E’ un riconoscimento fondamentale anche per gli altri finanzieri perché testimonia un impegno fattivo da parte della Guardia di Finanza anche nel settore della Prevenzione del rischio amianto per i suoi stessi dipendenti e ai fini della bonifica”, dichiara il suo legale e presidente dell'Osservatorio Nazionale Amianto Ezio Bonanni.
 “E’ necessario proseguire sotto questo profilo e l’Ona supporta l’impegno di tutto il Corpo per sanare la ferita ancora aperta del problema amianto”, dice soddisfatto Antonio Dal Cin che ora punta al riconoscimento di “vittima del dovere”.

Tags:
amiantoguardia di finanzaosservatorio nazionale amiantoezio bonanniantoniuo dal cinfiamme gialleelicotteri con amianto
Loading...





Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Il Comune di Roma fa miracoli: non basta 1 anno per revocare una concessione

Il Comune di Roma fa miracoli: non basta 1 anno per revocare una concessione

i più visti
i blog di affari
Investimenti strutturali zero, solo spesa e niente ripresa
Oliviero Widmer Valbonesi
"Affitto, non ho pagato alcuni canoni. Come posso evitare lo sfratto?"
Di Andrea Prati *
Sovranismo socialista e democratico? Si richiama alla Costituzione
Di Diego Fusaro

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.