A- A+
Roma
Morbillo killer a Roma. Ira Codici: Solo speculazioni. Bambina era già malata

L'Associazione Codici, Centro per il Diritto del Cittadino, ha denunciato la speculazione fatta per perorare le cause milionarie delle aziende farmaceutiche del caso della bambina di 9 anni morta ad aprile al Bambin Gesù dopo aver contratto il morbillo.

 

“La piccola soffriva già di gravi malformazioni genetiche che ne sconsigliavano la vaccinazione ed è purtroppo scomparsa giovanissima: il suo debole corpicino non ha più avuto la forza di resistere all’attacco della malattia e ai problemi insorti a seguito della stessa" ha dichiarato il Segretario Nazionale Ivano Giacomelli. “È un dramma che avrebbe voluto solo rispettoso silenzio e mai l’utilizzo per una volgare campagna mediatica. Il problema delle vaccinazioni è una questione importante che va affrontata con serietà di giudizio, accantonando gli interessi economici che pervadono infiltranti il Sistema Salute in Italia”.
La bambina, non vaccinata, era deceduta il 28 aprile scorso per complicanze dovute alla patologià genetica di cui era affetta, dopo aver contratto il morbillo.

Tags:
morbillomortebambinabambin gesùvaccinono vax
Loading...




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Roma, Virginia Raggi candidata a sindaco per la seconda volta. Il sondaggio

Roma, Virginia Raggi candidata a sindaco per la seconda volta. Il sondaggio

i più visti
i blog di affari
Guinness dei primati a #casaebottegaJalisse
CasaebottegaJalisse
“Le insegnerò a tendere la mano...”, Eleonora Daniele parla di Carlotta
Francesco Fredella
FederTerziario rappresenta 95000 aziende. Come muoversi ora per aiutare le PMI
Mariapaola Negri

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.