A- A+
Roma
Morte Desirée, Silipo capo Squadra Mobile: "Contro i due fermati gravi indizi"

Morte Desirèe, 'Il provvedimento di fermo si basa su gravi indizi di reità e dovrà essere sottoposto a convalida del gip. Le indagini continuano''.

Lo ha detto il capo della Squadra Mobile di Roma Luigi Silipo parlando a San Vitale dei due fermati per l'omicidioe lo stupro di Desirée Mariottini, la 16enne trovata morta la nottetra giovedì e venerdì scorsi nel casolare abbandonato di via deiLucani. Le indagini sono state svolte dalla Squadra mobile in stretta sinergia con gli agenti del commissariato San Lorenzo.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    morte desièesiliposquadra mobile



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    La CGIL è la stampella dei padroni
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Green pass, arriva il 15 ottobre: l'Italia dice addio alla propria libertà
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Pancani: “Draghi al Quirinale? Una garanzia per l’Europa”


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.