A- A+
Roma
Nomadi scatenati: depredavano le auto dei turisti. Salve due fedi nuziali
Advertisement

Depredavano le auto dei turisti parcheggiate in prossimità dei monumento romani o dei centri commerciali. Ben 13 furti in appena un mese. Sono 6 i nomadi finiti in carcere.

All’alba di questa mattina, al termine di un’accurata attività investigativa, coordinata dalla Procura della Repubblica di Roma, Gruppo reati gravi contro il patrimonio e gli stupefacenti, diretto dal Procuratore Aggiunto Dott.ssa Lucia Lotti, i Carabinieri del Gruppo di Ostia hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere – emessa dal GIP presso il locale Tribunale - nei confronti di 6 indagati ritenuti responsabili,  di aver commesso 13 furti su autovettura in poco più di un mese.

Il provvedimento è stato emesso dall’Autorità Giudiziaria al termine di una complessa e prolungata attività investigativa avviata a marzo 2019, dai Carabinieri della Compagnia di Ostia nell’ambito del contrasto al fenomeno dei furti all’interno di autovetture parcheggiate sulla pubblica via, soprattutto prese a noleggio da turisti, ai quali venivano sistematicamente asportati i bagagli, da parte di nomadi risiedenti del campo-nomadi di via della Monachina. 

Il modus operandi era sistematico e particolarmente rapido: con estrema semplicità aprivano lo sportello dell’auto in sosta rompendo uno dei deflettori ed in pochi secondi portavano via tutti i bagagli presenti, caricandoli sulla propria autovettura pronta per la fuga. Il tutto avveniva spesso in pieno giorno, sia in zone frequentate da molti turisti come Lungotevere e Trastevere, sia nei grandi parcheggi dei commerciali come Parco Leonardo o Parco Da Vinci.

L’operazione ha portato ad un totale di 21 arresti di cui 9 in flagranza di reato, consentendo la restituzione di bagagli ed effetti personali per diverse decine di migliaia di euro. In una circostanza è stato possibile “salvare” il viaggio di nozze di due sposini inglesi, recuperando tutti i bagagli appena sottratti dalla loro auto, compreso i regali di nozze, anello di fidanzamento e le due fedi. 

Gli arrestati sono stati associati presso le case circondariali di Regina Coeli e di Rebibbia. 

Commenti
    Tags:
    nomadiromcarabinierifurti autocentri commercialimonumentituristi romaturisti rapinati
    Loading...





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Stadio Roma: tra Raggi e De Vito esplode l'amore. Le capriole dell'M5S romano

    Stadio Roma: tra Raggi e De Vito esplode l'amore. Le capriole dell'M5S romano

    i più visti
    i blog di affari
    Pagamenti pos, finlandesi indebitati. Ecco perché tolgono i contanti in Italia
    di Diego Fusaro
    Rotary Milano Porta Vercellina: il prof.Antonio Padoa Schioppa parla di Europa
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    Interruzione di gravidanza delle donne straniere, la cecità della sinistra
    di Massimo Puricelli

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.