A- A+
Roma
Nuovo Dpcm e sciopero taxi, l’Uri dice no: “Trattiamo col Governo Conte”

Nuovo Dpcm e sciopero taxi, l'Uri – Unione Radiotaxi Italiani dice no alla protesta del 6 novembre: “Trattiamo da tempo con il Governo Conte, il dialogo aperto ha consentito di ottenere dei risultati per la categoria”.

Ad annunciare la mancata adesione allo sciopero dei taxi di venerdì è il presidente dell'Uri, Loreno Bittarelli: “L’Unione Radiotaxi d'Italia non aderisce allo sciopero del 6 novembre perché ha già da tempo un canale di dialogo aperto col Governo che ha consentito di ottenere dei risultati per la categoria, che anche se non sono ancora del tutto soddisfacenti, ci hanno comunque aiutato a sopravvivere in questo difficile momento”.

“Per quanto ci riguarda – continua Bittarelli – sin dalle prossime settimane, ci aspettiamo di ottenere maggiori misure di sostegno da parte del Governo, come da parte di tutte le altre istituzioni, come regioni e comuni. Soltanto nel caso in cui non dovessimo riuscire ad ottenere nessun risultato accettabile, ci sentiremo legittimati a mettere in campo tutta la nostra forza, attraverso azioni di protesta, che allo stato attuale invece, creerebbero soltanto disagi ai tassisti, ai cittadini e all’utenza del nostro servizio”.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    nuovo dpcmtaxisciopero taxiloreno bittarellisciopero taxi 6 novembregoverno conteuriunione radiotaxi italiani



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Covid, Lancet smonta le tesi che stigmatizzano i non vaccinati
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Draghi-Schwab, vis a vis due protagonisti dell'ordine neoliberale filobancario
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Violenza donne, la maratona radiofonica che dà voce alla lotta agli abusi
    L'opinione di Tiziana Rocca


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.