A- A+
Roma
Ostia, ex dirigente commissariato Ps, condannato a 4 anni per peculato

Quattro anni di reclusione per l'ex responsabile del commissariato di Ostia, Antonio Franco, finito a processo con l'accusa di peculato e falso.

 


La decisione è stata presa dal gup Massimo Di Lauro, al termine di un processo celebrato con rito abbreviato.
Franco, già agli arresti domiciliari per una presunta vicenda corruttiva, è accusato di aver utilizzato per scopi personali una autovettura Smart assegnatagli dal commissariato per attività di lavoro.


Lo stesso imputato, inoltre, ha risposto davanti al magistrato anche dell'accusa di aver falsamente attestato di aver prestato servizio ordinario e straordinario in orari in cui, invece, era intento in occupazioni personali.

 

Ostia: arrestato l'ex n. 1 del commissariato, Franco. Favori ai clan

Tags:
ostiaantonio francopeculatodirigente poliziacommissariato
Loading...




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Guerriglia a piazza del Popolo: bombe carta e fiamme. Cariche della polizia

Guerriglia a piazza del Popolo: bombe carta e fiamme. Cariche della polizia

i più visti
i blog di affari
ROMA FF15 Festa del cinema 2020. Alessandra Basile: interviste, seconda parte
Redazione Trendiest News
Ascolti tv, Sanremo 2021 in bilico: no dei virologi. Allarme Rai
Di Klaus Davi
Scuola, trasporti e famiglie il vero triangolo del contagio
Tiziana Rocca

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.