A- A+
Roma
Pnrr: “a Roma 11 milioni per i centri sociali”. La denuncia di Casapound

I centri sociali di sinistra, a Roma, riceveranno undici milioni dal Pnrr per riqualificare una ex caserma occupata da 20 anni. La denuncia arriva dal portavoce di Casapound, Luca Marsella, con un tweet.

“A Roma - twitta Marsella - 11 milioni del Pnrr saranno spesi per il progetto Porto Fluviale Rec House. In sostanza verrà riqualificata un'ex caserma occupata dai centri sociali da 20 anni con case e negozi assegnati e regalati ai 'compagni' occupanti. Sicuri che il problema di Roma è CasaPound?”. 

Casapound ricorda poi come: "A Roma ci sono 13.000 persone in attesa di una casa popolare che verranno ancora una volta prese in giro con un progetto già finanziato mascherato come un piano di edilizia residenziale pubblica che in realtà non è altro che un regalo milionario a centri sociali ed estrema sinistra della Capitale, che dopo quasi vent'anni di occupazione saranno titolari non solo degli appartamenti ma anche di vere e proprie attività commerciali su strada a titolo gratuito spacciate per associazioni culturali".

"È assurdo - conclude Casapound - come tutto ciò avvenga nel silenzio più assoluto mentre politica e media mainstream puntino di continuo il dito sul palazzo di via Napoleone III: la realtà è che ciò che dà fastidio è che su quell'immobile non sventola la bandiera rossa. Del resto mettere di continuo alla gogna noi è utile a far passare sottotraccia le tante vicende reali di malaffare che da sempre avvengono in questa città''.
 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    casapoundcentri socialidenunciafondiluca marsellapnrr






    Fava, condannato il giustiziere degli imprenditori: la carriera sugli arresti

    Fava, condannato il giustiziere degli imprenditori: la carriera sugli arresti

    
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.