A- A+
Roma
Pulizie Atac, gara pasticcio da 31 mln di euro: “Scusate ci siamo sbagliati”

Trentuno milioni di euro di appalto per pulire 8 depositi dell'Atac e l'intera flotta di bus e tram: ma la gara delle pulizie più grande d'Italia dopo le Ferrovie dello Stato profuma di pasticcio.


Due le singolari anomalie: intanto alla gara bandita da una società del Comune di Roma partecipa un'altra società del Comune di Roma, come se il Campidoglio corresse contro se stesso; e poi la commissione aggiudicatrice nella seduta dell'11 maggio scorso ha aperto le buste e calcolato la graduatoria provvisoria, salvo riconvocare la seduta il 17 maggio per “confessare” un errore nell'algoritmo con il quale vengono calcolati i punteggi e procedere così ad un nuovo ricalcolo. Roba che in Paesi normali porterebbe all'annullamento della gara e ad una nuova indizione, ma nel meraviglioso mondo dell'Atac si è trasformata in un simpatico “scusate ci siamo sbagliati”. Così sul tesoretto delle pulizie si preparano esposti e ricorsi.

A partire dallo strano ruolo della Roma Multiservizi, la società controllata dal Comune di Roma attraverso l'Ama che detiene il 51 per cento e con li restante 49 per cento diviso tra Manutencoop e La Veneta Servizi, che si è aggiudicata il lotto 4 per il deposito di Portonaccio con un ribasso d'asta del 29,89% a fronte di un ribasso medio di gara del 19 per cento. Ma Mulitservizi è anche la società uscente alla quale l'ex Dg Rettighieri nell'agosto del 2016 aveva affidato l'intero appalto delle pulizie in piena emergenza e ad affidamento diretto, per un importo di 23 milioni di euro. Dunque, nel 2016 Multiservizi con l'alibi che è società del Comune beneficia di un affidamento diretto; nel 2017 si comporta come un privato qualunque e, grazie ad un ribasso straordinario, da 8 lotti che aveva l'anno precedente, ne spunta solo uno.
L'altra anomalia che suscita più di un interrogativo è quella della doppia sessione che la commissione aggiudicatrice ha dovuto mettere in piedi per l'aggiudicazione a causa di un errore che ha cambiato completamente lo scenario dei ribassi.

Qualche esempio. Per il superlotto 2 dei depositi di Grottarossa-Montesacro la seduta dell'11 maggio aveva aggiudicato con un ribasso d'asta del 20,28 che si è trasformato il 17 maggio in 29,31. E che dire del lotto 7 Tor Sapienza che in prima seduta era stato aggiudicato con un ribasso minimo del 4,31 e 6 giorni dopo viene aggiudicato provvisoriamente con un bel -22,10- Stessa sorte per il lotto del deposito di Magliana dove si passa dal 5,91 della prima seduta al 14,20. Di ribasso in ribasso, tra la prima e la seconda seduta di commissione, le imprese hanno contenuto le perdite in appena il 5 per cento che si traduce in un risparmio minimo da parte di Atac.

gara pulizie atac 2017


Chi ha vinto la gara
E ora i player che lucideranno bus, tram e depositi: Team Service un'ati composta da Team Service e Snam Lazio Sud fa capo all'imprenditore Claudio Lotito si aggiudica 2 degli 8 lotti, alla Papalini di Pesaro il lotto 2 da 8 mln di euro. Poi c'è la Roma Multiservizi il lotto 4 da 5 mln, alla torinese Boni il loto 5 e il lotto 7, mentre alla foggiana La meridionale Manutenzioni vanno i lotti 6 e 8. Molte di queste società si occupano prevalentemente di manutenzioni e hanno poca dimestichezza con la pulizia dei bus. Succede sempre e solo all'Atac.

Atac stacca un assegno da 23 mln alla Multiservizi senza gara

 

Tags:
atacpulizie ataclotitomultiserviziribasso d'astaalgoritmogara atac
Loading...
Loading...




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Mattarella, mossa segreta per far restare Draghi a Palazzo Chigi
Sorpasso in corso: il Pd di Letta ora può scavalcare la Lega
Conte avverte Draghi: “Difficile gestire un governo con una maggioranza così"

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.