A- A+
Roma
Ragazza violentata in pieno giorno in un vicolo: lo stupro choc a Testaccio

Stupro choc a Testaccio: un 50enne italiano, dipendente di un supermercato della zona, è stato arrestato con l'accusa di aver costretto a un rapporto sessuale una 19enne. La violenza alle 16:50, in pieno giorno, in uno dei vicoli del quartiere vicino via Giovanni Branca.

 

La giovane di nazionalità colombiana era andata a fare la spesa in un supermercato della zona. Il 50enne, dipendente del supermarket, già noto alle forze dell'ordine, ha avvicinato la ragazza per poi trascinarla con una scusa in un vicolo. Dopo averla costretta con le minacce ad avere un rapporto orale, l'uomo ha tentato di avere un rapporto completo con la giovane che è però riuscita a fuggire.

La ragazza è stata refertata all'ospedale San Camillo di Roma e poi si è recata negli uffici dei poliziotti del Reparto Volanti con la madre, per sporgere denuncia.

Gli agenti hanno subito avviato le ricerche e hanno individuato l'uomo nel supermercato di Testaccio dove era tornato a lavorare. Bloccato, il 50enne è stato arrestato per il reato di violenza sessuale.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    stupro romaviolenza sessualestupro testacciotestacciocolombiana19enneragazza violentatasupermercato



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Il 25° brano dei Jalisse presentato al Festival di Sanremo 2022
    CasaebottegaJalisse
    Relazione extraconiugale, la mia amante sa che sono single. Rischio un reato?
    di Avv. Francesca Albi*
    Il banco vuoto
    Pierdamiano Mazza


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.