A- A+
Roma
Rissa al Pincio: indagati tre minori. Giovani incastrati da social e testimoni

Rissa al Pincio: ci sono tre minori indagati per il maxi scontro avvenuto sabato sera nel centro di Roma. La Procura dei Minorenni ha proceduto all’iscrizione dei tre giovani, un 14enne, un 15enne ed un 16enne per concorso in lesioni aggravate.

I carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno proceduto oggi alla perquisizione delle abitazioni dei tre: sarebbero loro gli autori dell’aggressione ai danni dei due coetanei da cui poi è scaturita la rissa.

All’individuazione dei tre giovani, che sono incensurati, i carabinieri sono arrivati grazie al monitoraggio di profili social, all’analisi delle immagini dei filmati presenti in rete e dalle testimonianze delle vittime e delle persone informate sui fatti. Nel corso delle perquisizioni gli inquirenti hanno rinvenuto e sequestrato elementi utili alle indagini.

Le indagini proseguono al fine di identificare altre persone coinvolte negli scontri di sabato scorso.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    rissa al pinciorissa pinciopinciominorennisocialrissa romaindagaticarabinieri



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Italia nazione più colpita in Europa dal traffico di identità digitale
    Con Enrico Letta c’è il futuro verde del PD e dell’Italia
    Mauro Buschini*
    Riforma Fiscale 2021: cosa cambia davvero per le imprese?
    Gianluca Massini Rosati


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.