A- A+
Roma
Rom va in commissariato per rinnovare il passaporto. Era ricercata: arrestata

Rom va in commissariato ad Ostia a presentare denuncia di smarrimento del passaporto e per poterne avere uno nuovo, ma era ricercata e viene arrestata dalla Polizia di Stato e portata a Rebibbia.

 

Pensava di farla in barba alla Polizia di Stato la donna che, nella mattinata di martedì, si è presentata negli uffici del commissariato Lido, diretto da Eugenio Ferraro, per presentare la denuncia di smarrimento del proprio passaporto croato. S.J., 48enne di origini Rom, non aveva documenti al seguito e al momento di fornire le proprie generalità è caduta più volte in contraddizione.

Il responsabile dell’ufficio denunce, insospettito dalle reiterate imprecisioni, ha sottoposto la donna al foto segnalamento dal quale è risultato che la 48enne era stata già censita con altri 9 alias ed arrestata più volte per reati contro il patrimonio.

A causa di un furto commesso in un appartamento a Palermo, durante il quale si era impossessata di gioielli, monete in oro e denaro, S.J. è risultata essere destinataria di un ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso nel 2015 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palermo.

Al termine degli atti di rito, la donna è stata portata a Rebibbia, dove sconterà una pena di 3 anni e 6 mesi.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    romrom romapassaportoricercatacommissariatoostia



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Relazione extraconiugale, la mia amante sa che sono single. Rischio un reato?
    di Avv. Francesca Albi*
    Il banco vuoto
    Pierdamiano Mazza
    Certificazione verde e MOG231
    di Guido Sola


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.