A- A+
Roma
Roma, domenica 2 ottobre è un viaggio nella storia: tutti i musei gratis

Per la prima domenica di ottobre la storia di Roma e le sue bellezze si aprono gratuitamente a residenti e non: visite libere in tutta la città, dai musei civili fino alle mostre in corso.

Il Circo Massimo sarà aperto dalle ore 9,30 alle 19, con ultimo ingresso alle 18, mentre ai Fori Imperiali si potrà accedere presso la Colonna Traiana dalle 9 alle 18,30. E ancora: visite integrate nelle aree archeologiche dei Fori Imperiali, del Foro Romano e al Palatino a partire dalle 9,30. L'iniziativa è promossa da Roma Culture, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali.

La storia di Roma nelle mostre in città: protagonisti i Musei Capitolini

Dalle collezioni permanenti fino alle mostre in corso e ai progetti multimediali, la millenaria storia di Roma si racconta negli eventi che domenica 2 ottobre saranno visitabili gratuitamente da tutti. Tra i tanti, “L'eredità di Cesare e la conquista del tempo”, un esposizione multimediale che racconta la storia di Roma a partire alle origini fino agli albori dell'età imperiale, ospitata nella Sala della Lupa e dei Fasti Antichi di Palazzo dei Conservatori ai Musei Capitolini. Sempre ai Musei Capitolini, presso Villa Caffarelli, “Domiziano imperatore. Odio e amore”, una rassegna con 100 opere nazionali e internazionali, sulla storia dell'ultimo imperatore della gens Flavia, vissuto nel contrasto tra l'amore e l'odio a causa della complessità e dei contrasti che contraddistinsero il suo impero.

La Roma repubblicana e i colori dei mosaici

Con la mostra Cursus honorum, presso le sale del piano terra di Palazzo dei Conservatori, le magistrature che precedettero la Roma di Cesare sono rievocate in un percorso multimediale che passa in rassegna la vita politica dell'età repubblicana. A Palazzo Clementino, sarà invece possibile ammirare una selezione di oltre 660 marmi policromi di età imperiale della collezione capitolina e provenienti dalla Fondazione Dino ed Ernesta Santarelli, nella mostra “I Colori dell’Antico. Marmi Santarelli ai Musei Capitolini”. I colori restano protagonisti anche alla Centrale Montemartini con “Colori dei Romani. I mosaici dalle Collezioni Capitoline”, la mostra che racconta attraverso la varietà dei colori alcuni brani riguardanti la storia della città e illustra i contesti di rinvenimento delle opere stesse.

I musei aperti

Saranno aperti a tutti i visitatori: i Musei Capitolini, i Mercati di Traiano - Museo dei Fori Imperiali, il Museo dell’Ara Pacis, la Centrale Montemartini e il Museo di Roma. E ancora: il Museo di Roma in Trastevere, la Galleria d’Arte Moderna, i Musei di Villa Torlonia Serra con la Moresca della Villa stessa, il Museo Civico di Zoologia, il Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco, il Museo Carlo Bilotti - Aranciera di Villa Borghese, il Museo Pietro Canonica a Villa Borghese. Tra gli altri, il Museo Napoleonico e il Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina, con il Museo di Casal de’ Pazzi, il Museo delle Mura e la Villa di Massenzio.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    archeologiaartegratismostremuseistoria






    Il sì senza veli al mare: vola l'immobiliare, romani pazzi per San Vero Millis

    Il sì senza veli al mare: vola l'immobiliare, romani pazzi per San Vero Millis

    
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.