A- A+
Roma
“Roma: la Chiesa e la città nel XX secolo”: il legame tra Vaticano e diocesi

“Roma: la Chiesa e la città nel XX secolo”: giovedì 10 dicembre, alle ore 17, nell’Aula della Conciliazione del Palazzo Apostolico Lateranense, sarà presentato il nuovo libro scritto da Andrea Riccardi e da Marco Impagliazzo, rispettivamente fondatore e presidente della Comunità di Sant’Egidio.

Il volume inaugura una collana di studi storici della diocesi di Roma promossa dal cardinale vicario Angelo De Donatis, intitolata “Roma, Chiesa e città. Una storia contemporanea”, pubblicata dalle Edizioni San Paolo, frutto del cammino pastorale dedicato al fare memoria.

“Ho avvertito la necessità – spiega il vicario – di offrire alla nostra Chiesa diocesana uno strumento di riflessione per riconsiderare gli eventi che viviamo alla luce dell’esperienza religiosa del passato. Si tratta di un’opera – prosegue il porporato – che ha un carattere di servizio. Cerca, infatti, di aiutare a riscoprire i momenti principali della nostra storia come Chiesa di Roma e di legarli alla vita presente, alle nostre scelte pastorali, al nostro cammino diocesano e al nostro sforzo di comprendere e interpretare i segni dei tempi”.

Lungo 250 pagine, il libro è arricchito dalla prefazione del cardinale vicario. “È un’accurata, affidabile ricostruzione storica dell’identità della Chiesa locale di Roma e della configurazione della città fino ai giorni nostri – si legge –, a partire dal 1870 con la fine dello Stato Pontificio e con la scelta di Roma come capitale del nuovo Stato italiano”. Nel testo anche preziose immagini fornite dall’Archivio Storico diocesano di Roma, dalla Biblioteca Apostolica Vaticana e dall’Istituto Nazionale di Studi Romani.

Nel rispetto della normativa vigente, la presentazione avverrà senza la presenza di pubblico e potrà essere seguita esclusivamente in diretta televisiva su Telepace (canale 73 e 214 in hd; 515 di Sky) e in streaming sulla pagina Facebook della diocesi di Roma. L’evento sarà aperto dai saluti del cardinale De Donatis e di don Gerardo Curto, superiore provinciale d’Italia dei Paolini; interverranno poi il cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato di Sua Santità; Linda Ghisoni, sottosegretario del Dicastero per i laici, la famiglia e la vita; Adriano Roccucci, ordinario di Storia contemporanea a Roma Tre; Umberto Gentiloni Silveri, ordinario di storia contemporanea alla Sapienza. L’incontro sarà moderato da monsignor Walter Insero, direttore dell’Ufficio Comunicazioni Sociali della diocesi di Roma.

Alcuni passi del libro verranno letti da Mara Sabia, attrice, e da Emilio Fabio Torsello, giornalista, fondatori del progetto letterario “La setta dei poeti estinti”. Mentre monsignor Marco Frisina dirigerà il Coro della diocesi di Roma, che proporrà tre brani legati alla storia e alla devozione della Chiesa di Roma: “O Roma felix”, “Se tu mi ami Simone” e “Totus tuus”.

Commenti
    Tags:
    roma: la chiesa e la città nel xx secoloandrea riccardimarco impagliazzocomunità di sant'egidiovaticanoangelo de donatis



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Draghi auspica stabilità. E lancia il patto sociale per la crescita duratura
    "Il fronte giustizialista ha creato problemi alle istituzioni"
    Nasce a Roma il primo fund raising pubblico-privato


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.