A- A+
Roma
Roma, la Polizia Locale scorta i Maneskin, Lega: “Gualtieri chiarisca”

“A Roma sfilano i Maneskin scortati dalla Polizia Locale mentre il Corpo è in grave sofferenza di organico. Chiederemo al Comando se i Maneskin hanno pagato il servizio o è stata una gentile concessione del sindaco di Roma”.

A dirlo è il capogruppo della Lega in Assemblea Capitolina, Fabrizio Santori. “Le carenze di controlli - dice Santori - gli ormai limitati interventi sul territorio, e in tutte le molteplici attività di competenza della Polizia Locale, a partire dalla viabilità, hanno avuto con il 'matrimonio musicale' del famoso gruppo rock italiano la loro ennesima occasione di tornare alla ribalta".

"Gualtieri chiarisca"

"Il sindaco Gualtieri, mentre le auto di servizio sono impegnate a scortare cantanti, continua a ignorare la preoccupante mancanza di personale nel Corpo. Una situazione che sta minando la sicurezza dell’intera città – conclude Santori - con cittadini che attendono per ore in mezzo alla strada, creando anche pericolo e intralcio agli altri utenti, pattuglie chiamate per gli incidenti che non arrivano, guidatori vessati doppie file continue, contornati di parcheggiatori abusivi e lavavetri”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
gratisgualtierilegamaneskinpolizia localesantoriscorta






Il sì senza veli al mare: vola l'immobiliare, romani pazzi per San Vero Millis

Il sì senza veli al mare: vola l'immobiliare, romani pazzi per San Vero Millis


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.