A- A+
Roma
Siccità, l'Osservatorio ferma Acea: “Meno prelievi dal lago di Bracciano”

Emergenza siccità, l'Osservatorio ferma Acea: “Meno prelievi dal lago di Bracciano”.

 

Acea limiterà secondo i livelli minimi previsti dal contratto le portate di acqua consegnate ai distributori extra ambito. E' quanto emerge dalle misure discusse, validate e condivise dall'Osservatorio permanente sugli usi idrici, convocato nella sede dell'Autorità di distretto dell'Appennino centrale sulla situazione di criticità idrica della zona. Con particolare attenzione alle aree maggiormente complesse quali, appunto, il lago di Bracciano, Roma e i comuni limitrofi, la provincia di Latina. al lago di Bracciano, il cui livello è oggi 13 centimetri sotto lo zero idrometrico, Acea preleverà infatti 1.300 litri di acqua al secondo, invece dei 1.600-1.800 programmati per giugno e luglio. Nel frattempo per Roma si avvia un'attività di ricerca dei prelievi abusivi e delle perdite occulte per 1.800 chilometri di rete entro luglio, che diventeranno 3.400 entro settembre. Verranno inoltre aumentate, su decisione della Regione Lazio, le portate rilasciate dall'invaso del Pertuso a sostegno dell'idropotabile.

Tags:
siccitàosservatorioacealago di braccianoroma
Loading...




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Coronavirus, Nerola ex zona rossa presenta il bracciale per il distanziamento

Coronavirus, Nerola ex zona rossa presenta il bracciale per il distanziamento

i più visti
i blog di affari
Giustizia penale, dalla Lega una proposta utile, ma la sinistra non la leggerà
di Annamaria Bernardini De Pace
Lockdown, meno 630mila fumatori di bionde. Aumentano l'e-cig 218mila.
di Mariella Colonna
Ascolti tv, La casa nel bosco di Antonella Clerici diventa un format
Francesco Fredella

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.