A- A+
Roma
Stadio Roma, il via libera di Italia Nostra: “Però compensare il verde perso”

Nel giorno in cui il progetto della Stadio della Roma a Pietralata torna in Aula, l'associazione Italia Nostra ribadisce il suo sostegno all'opera chiedendo però che venga compensata “la perdita di verde pubblico sacrificato allo stadio”.

“Italia Nostra - si legge in un comunicato - ribadisce il suo sì convinto allo Stadio a Pietralata. Non fosse altro per il fatto che il 23 febbraio 2017 propose essa stessa per prima questo sito. Insieme a quelli di Tor Vergata, Anagnina e Torre Spaccata. In alternativa alla spericolata e sconsiderata scelta di Tor di Valle. Siamo convinti che uno Stadio, ben progettato non possa che portare nei quartieri, ed in particolar in quelli della zona Est, un indotto di qualità, se accoppiato a servizi aperti al pubblico ed alla introduzione dei giovani allo sport.”.

“Compensare il verde pubblico perduto”

“E tuttavia nel momento in cui non poniamo obiezioni meramente ostative, non possiamo non chiedere una contestuale compensazione per il verde pubblico perduto. Come avviene da tempo in questa città, ai costruttori che vedono annullate le loro previsioni edificatorie vengono riconosciuti dei 'diritti acquisiti' da realizzare nel concreto in altri siti, quali compensazioni edificatorie. Auspichiamo che il Consiglio Comunale approvi con questa clausola: 'Reperire e realizzare nel medesimo quadrante urbano i 14 ettari di Verde pubblico sacrificati alla localizzazione del nuovo Stadio della Roma'”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
italia nostrastadio as romastadio pietralataverde pubblicovia libera






Evasi dal carcere minorile, rintracciati due fuggitivi: è caccia al terzo

Evasi dal carcere minorile, rintracciati due fuggitivi: è caccia al terzo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.