A- A+
Roma
Stadio Roma, la Cassazione respinge il ricorso: Parnasi resta in carcere

Stadio della Roma, la Cassazione boccia il ricorso di Luca Parnasi; impossibile annullare l'ordinanza di custodia cautelare del gip.

 

È quanto ha chiesto il sostituto pg della Cassazione, Perla Lori, nell'udienza a porte chiuse davanti alla sesta sezione penale. Nel ricorso gli avvocati Emilio Ricci e Giorgio Tamburrini lamentano la carenza di motivazioni sulle esigenze cautelari. Il collegio difensivo ha depositato l'istanza nei giorni successivi all'arresto scegliendo di non fare ricorso al tribunale del Riesame ma chiedendo direttamente ai giudici di piazza Cavour di verificare se sono fondate e adeguatamente motivate le esigenze alla base della misura cautelare.

Tags:
stadio romacassazionericorsoparnasicarceregipas romator di valleeurnova




Loading...





Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Roma deserta, agosto senza turisti: persi 100 mln. Chiudono alberghi e negozi

Roma deserta, agosto senza turisti: persi 100 mln. Chiudono alberghi e negozi

i più visti
i blog di affari
Posso sottoscrivere un contratto prematrimoniale con la mia fidanzata?
Avv. Marzia Coppola*
Genova, nuovo ponte per far ripartire l'Italia. Con un'idea diversa di futuro
di Maurizio De Caro
Governo? Risponde a Ue-Nato, non agli italiani. Meloni non è vera opposizione
L'OPINIONE di Diego Fusaro

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.