A- A+
Roma
Statua rubata nell'83 e finita a New York, Peplophoros torna a Villa Torlonia

Torna a Roma dagli Stati Uniti il “Peplophoros”, una statua romana del I secolo a.C. c rubata il 30 novembre 1983 nel Casino dei Principi di Villa Torlonia. La statua di marmo del I sec. a.C. è stata rintracciata tra lle proprietà di un collezionista americano.

La restituzione nel corso di una cerimoniamercoledì a New York. Il prezioso reperto viene consegnato al Generale Fabrizio Parrulli, Comandante dei Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale, dal Deputy U.S. Attorney Joon Kim, alla presenza dell’FBI Special Agent che ha curato l’indagine, Michael McGarrity, nella prestigiosa sede della “New York Historical Society”.

Nel maggio 2015, nell'ambito di scambi info-investigativi intercorsi tra i militari Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale e il personale dell'ufficio FBI di New York, “Peplophoros” è stato individuato nella metropoli americana, nella disponibilità di un collezionista privato.
Il 25 febbraio 2016, sulla base delle evidenze fornite dai Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale, l'Assistant United States Attorney's Office (AUSA) del Southern District di Manhattan (New York) la statua è stata sequestrata.
La statua che rientrerà in Italia nei prossimi giorni, tornerà a Villa Torlonia.

Tags:
beni culturalistatua romanavilla torloniastati unitiusanew yorkpeplophoros



Esplode la voglia di fotografia: fashion, beachwear e lingerie: tutte in posa

Esplode la voglia di fotografia: fashion, beachwear e lingerie: tutte in posa

i più visti
i blog di affari
Cartelle esattoriali: quali anni d’imposta può chiedere il Fisco?
Dalla pandemia alla Nato, il doppiopesimo egocentrico della Svezia
Di Massimo Puricelli*
Giustizia civile: ok celerità ma attenzione ai diritti fondamentali


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.