A- A+
Roma
Terremoto, la paura chiude le scuole. Mario Tozzi contro i sindaci “ipocriti”

I sindaci dei comuni delle province di Viterbo, Frosinone e dell’area romana lasciano a casa gli studenti, per effettuare i controlli di sicurezza dopo le forti scosse di terremoto nell’hinterland laziale. Basterà a mettere in sicurezza i giovani studenti? Il geologo della tv Mario Tozzi, interpellato in queste ore, non la pensa proprio così.


"Ormai i sindaci hanno paura di fare errori e di assumersi responsabilità”, ha dichiarato Tozzi. Per lui la vera prevenzione passa attraverso altre misure, costanti nel tempo: “Tu devi conoscere qual è lo stato di salute della scuola dove ogni giorno mandi i tuoi figli, lo devi sapere sempre. Non puoi chiudere in nome di una emergenza che in realtà può verificarsi anche domani, o dopodomani, o tra un mese”, ha spiegato il geologo, tirando le orecchie ai primi cittadini.

Tradotto: la prevenzione serve a poco, osserva il geologo, se fatta con il senno di poi. Le precauzioni sono tali, se prese prima che si manifesti il sisma (che non è possibile prevedere), non in seguito alle scosse. “Sappiamo – spiega Tozzi- che gran parte della città di Roma risente dei terremoti Appenninici e questo e' dovuto a una serie di motivi precisi: primo fra tutti la vicinanza relativa coi luoghi dove di solito avvengono i terremoti, ma anche la composizione del suolo e le strutture geologiche profonde che giocano un ruolo importante nella propagazione delle onde sismiche".

Gran parte della capitale, infatti, e' costruita sui sedimenti del Tevere, "e come e' noto, questi sedimenti tendono ad amplificare le onde sismiche", ha detto ancora Tozzi. Dunque, sindaci: siate coraggiosi, pretendete la sicurezza e investite risorse. Intanto, le aule restano chiuse nei comuni di Sora, Pontecorvo, Broccostella, Fontana Liri, Anguillara Sabazia, Trevignano Romano e gli istituti di alcuni centri del viterbese, tra cui Capranica, Civita Castellana, Nepi e Orte.

A loro, si è unito il sindaco di Bracciano, Armando Tondinelli, che ha preferito lasciare vuote le aule in via, in risposta alle legittime preoccupazioni di alcuni rappresentanti scolastici e dei genitori. “Nella giornata odierna – fa sapere il sindaco-  i tecnici comunali provvederanno alla verifica della sicurezza dei plessi scolastici i cui esiti saranno comunicati alla cittadinanza. Scusandoci per i disagi causati, si ribadisce che la decisione deriva dall'importanza di garantire l'incolumità della popolazione scolastica ritenuta prioritaria".

Al coro di voci sul post sisma, si aggiunge anche quella di Giuseppe Cangemi, consigliere regionale del Lazio, che insiste anche lui su altre forme di prevenzione: “Zingaretti nomini immediatamente il direttore dell’Agenzia regionale della protezione civile”, esorta. “Dopo le ultime scosse di terremoto , siamo di nuovo in fase di emergenza ed è inconcepibile che l’Agenzia sia ancora sotto la guida di un commercialista. Cosa si nasconde dietro questi ritardi?” si chiede Cangemini.  “Zingaretti proceda a nominare una persona competente, non a regalare, come l’ultima volta, una poltrona all’amico di turno che se l’è filata nel momento del bisogno; si valorizzino piuttosto le professionalità interne, ci sono figure assolutamente idonee a guidare l’Agenzia della protezione civile. E si faccia in fretta, non si può perdere altro tempo per i capricci del Pd”, esorta il consigliere.

Tags:
terremotolazioscuolechiusemario tozzisindaciviterbofrosinoneprevenzionecontrolliprotezione civilezingaretticangemi
Loading...



Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Rifiuti Roma, la grande mazzata del rinvio della Tari: il costo aumenterà

Rifiuti Roma, la grande mazzata del rinvio della Tari: il costo aumenterà

i più visti
i blog di affari
MASMEC è leader in Puglia per il welfare aziendale
di Mariella Colonna
Novità su NPL immobiliari. "Valore Condiviso" ridà valore ai crediti
Paolo Brambilla - Trendiest
Giampaolo Giorgio Berni Ferretti presenta il suo libro MILANOVENTUNOPUNTOZERO
Paolo Brambilla - Trendiest

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.