A- A+
Roma
Ubriachi seminano il panico: maxi rissa tra 5 uomini. Distrutto bar del centro

Botte tra ubriachi per futili motivi, cinque uomini seminano il panico in pieno centro. Lancio di bottiglie, sgabelli e vetri rotti in un locale di via del Conservatorio.

 

Una vera e propria rissa tutti contro tutti quella tra i cinque uomini, quattro cittadini del Senegal e un italiano di Monterotondo, che hanno iniziato a picchiarsi in via delle Zoccolette, per poi spostarsi in via del Conservatorio. Lì sono entrati all'interno del bar Rimessa Roscioli, dcontinuando la rissa e devastando il locale. Una volta usciti, i cinque sono stati però bloccati da alcuni carabinieri della stazione Piazza Farnese liberi dal servizio. I protagonisti della rissa, che hanno riportato lesioni e contusioni, sono stati tutti arrestati.
 

Tags:
ubriachirissapanicocentroarrestatilesioniroma
Loading...




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Coronavirus, Nerola ex zona rossa presenta il bracciale per il distanziamento

Coronavirus, Nerola ex zona rossa presenta il bracciale per il distanziamento

i più visti
i blog di affari
Un caffè con... Francesca Puglisi
di Vittorio Colomba
Quale Italia avremo tra 2 anni? Nasce Bussola Italia, a sostegno dell’economia
Paolo Brambilla - Trendiest
Isagro: positivi i risultati nel 2020. La nuova strategia dà già i suoi frutti
Paolo Brambilla - Trendiest

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.