A- A+
Roma
Ultimo in concerto a Roma, la Gfd scopre lavoro nero: 10 soggetti irregolari

Il concerto di Ultimo allo stadio Olimpico si chiude con la Guardia di Finanza: scoperto lavoro nero, individuati 10 soggetti irregolarmente presenti sul territorio dello Stato.

 

Giovedì sera, i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma, al termine del concerto di Ultimo allo Stadio Olimpico, hanno svolto controlli a contrasto del lavoro nero, individuando 10 soggetti irregolarmente presenti sul territorio dello Stato. In particolare, i Finanzieri del 3° Nucleo Operativo Metropolitano Roma hanno eseguito, presso le strutture dell’impianto le cd. “interviste”, al fine di rilevare la regolare posizione lavorativa degli operai impiegati nelle attività connesse all’allestimento del palco nonché alla pulizia dell’impianto sportivo. Sono stati così identificati oltre 60 addetti, di cui 10 non in regola con i previsti permessi per la permanenza in Italia.

I controlli di polizia finalizzati all’identificazione dei lavoratori privi di documenti o con titoli scaduti, svolti grazie alla preziosa collaborazione degli uomini della Questura di Roma - Commissariato di P.S. “Prati”, hanno consentito, tra l’altro, di rilevare come un soggetto proveniente dalla Sierra Leone fosse addirittura gravato da decreto di espulsione. Sono ora in corso ulteriori accertamenti per riscontrare la regolare assunzione e la situazione contributiva e assistenziale degli operatori individuati, nonché la posizione delle 5 società interessate alla gestione logistica e organizzativa dell’evento.

Ma i controlli durante l'evento non hanno riguardato solo gli addetti ai lavori di smontaggio e montaggio palco. Una particolare attenzione è stata posta al fenomeno dell’abusivismo commerciale. La polizia ha infatti effettuato 24 controlli a camion bar senza rilevare irregolarità mentre 5 persone sono state denunciate invece in quanto inottemperanti al provvedimento del Foglio di Via Obbligatorio emesso da Questore di Roma. Inoltre sono state denunciate 5 persone dedite alla vendita di merce contraffatta nei cui confronti il Questore di Roma ha emesso altrettanti F.V.O.. Infine sono state sanzionate amministrativamente 13 persone per mancanza di autorizzazione per la vendita di merce e/o bevande mentre una persona per occupazione abusiva di suolo pubblico.

Vivo Concerti promoter di Ultimo smentisce utilizzo di lavoratori in nero 

In merito alle notizie diffuse sulla presenza di lavoratori in nero al concerto dell’artista Ultimo allo Stadio Olimpico, Vivo Concerti - promoter dell’artista - smentisce categoricamente che all’interno del proprio personale e di quello delle società utilizzate per la realizzazione del concerto si intrattengano rapporti lavorativi non a norma. Apprendiamo dagli organi di stampa che la Guardia di Finanza sta procedendo con le indagini relative e ci rendiamo disponibili laddove fossero necessarie informazioni aggiuntive per far luce sulla vicenda. Ribadiamo che nulla deve e può essere ricondotto all’artista e al promoter Vivo Concerti.

Commenti
    Tags:
    ultimoconcerto ultimoultimo romagdfguardia di finanzalavoro neropolizia




    Loading...




    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Guerriglia a piazza del Popolo: bombe carta e fiamme. Cariche della polizia

    Guerriglia a piazza del Popolo: bombe carta e fiamme. Cariche della polizia

    i più visti
    i blog di affari
    ROMA FF15 Festa del cinema 2020. Alessandra Basile: interviste, seconda parte
    Redazione Trendiest News
    Ascolti tv, Sanremo 2021 in bilico: no dei virologi. Allarme Rai
    Di Klaus Davi
    Scuola, trasporti e famiglie il vero triangolo del contagio
    Tiziana Rocca

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.