A- A+
Sport
Wilshere

Sette tocchi in venti secondi, un Tiki Taka degno del miglior Barcellona d'annata targato Pep Guardiola: invece è l'Arsenal di Arsene Wenger a metterlo in mostra nel corso del match vinto 4-1 contro il Norwich. Spicca la gemma coronata da Jack Wilshere (21enne talento sopraffino del calcio inglese) che chiude in buca un'azione spettacolare (a segno anche due volte Ozil - che forse a Madrid rimpiangono malgrado l'addio burrascoso di quest'estate - oltre a Ramsey). E gode tutto l'Emiratesd Stadium, mentre i Gunners si riprendono la testa solitaria della classifica a quota 19: due sopra il Chelsea di José Mourinho (4-1 al Cardiff) e il Liverpool (bloccato sul 2-2 dal Newcastle), con il ManCity che tiene il passo a 16 punti (grazie al successo per 3-1 sul campo del West Ham). Chi piange è l'altra faccia di Manchester: dura la vita dello United che non va oltre l'1-1 in casa con il Southampton ed è ottavo con 11 lunghezze. Per David Moyes un mare di critiche: d'altra parte negli ultimi vent'anni la squadra non ha mai chiuso sotto il terzo posto. Ovvio il rimpianto per Ferguson, anche se è proprio sir Alex ad essere sceso in soccorso del suo erede: "Se Moyes quest'anno vincesse un trofeo, qualsiasi trofeo, sarebbe un'impresa fantastica. Non ha importanza quale trofeo, la Coppa di Lega, la Coppa d'Inghilterra, una coppa europea o la Premier. Abbiamo degli obiettivi prioritari, ovviamente, e David lo sa bene, ma io spero che realizzi almeno questo".

Tags:
arsenalnorwich
in evidenza
Arriva l'aria polare dalla Svezia Fine maggio brividi. Previsioni

Meteo

Arriva l'aria polare dalla Svezia
Fine maggio brividi. Previsioni

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal

Scatti d'Affari
SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal


casa, immobiliare
motori
DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate

DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.