A- A+
Sport
Balo-bufera per un post razzista. Lui non ci sta: "Mia madre è ebrea"

Non bastavano le critiche sul rendimento in campo (molto al di sotto delle attese e dei venti milioni di valutazione estiva e dopo il fallimento-Mondiale in Brasile con la maglia azzurra), le voci che lo danno sempre più lontano dal Liverpool e vendibile già nel mercato invernale o al massimo in quello estivo. Balotelli questa volta finisce in una bufera per un post su Instagram. L'ex attaccante del Milan ha pubblicato un'immagine del personaggio dei videogiochi Super Mario con la scritta in inglese "...salta come un nero e afferra soldi come un ebreo".

Va sottolineato che lo stesso post conteneva anche un'altra frase, decisamente anti-razzista: "Non essere razzista. Fai come come Mario. È un idraulico italiano, creato da giapponesi, che parla inglese e assomiglia a un messicano".

Le polemiche però già divampano. Balo ha rimosso il messaggio. "Mi scuso se ho offeso qualcuno, il messaggio voleva essere antirazzista e ironico. Capisco che, preso fuori contesto, possa avere l'effetto opposto. Non tutti i messicani hanno i baffi, non tutti i neri saltano in alto e non tutte le persone di religione ebraica amano il denaro. Ho usato una vignetta creata da qualcun altro perche' raffigurava Super Mario, ho pensato che fosse divertente e non offensiva. Di nuovo, mi dispiace". Il calciatore ha poi spiegato: "Mia mamma e' ebrea, quindi per favore tacete".

Il problema è che la Fedeazione inglese (Football Association) potrebbe aprire un'inchiesta. Nel 2012 Rio Ferdinand (all'epoca al Manchester United) fu multato per 45mila sterline per aver condiviso un tweet di un tifoso che aveva utilizzato l'espressione "cioccolato ghiacciato" in riferimento all'attuale esterno giallorosso, Ashley Cole.

Intanto secondo quanto ha riportato il Mirror nelle scorse ore, il tecnico dei Red Mike Rodgers avrebbe ammesso al suo staff di aver commesso un "grave errore" nell'ingaggiare Mario e questa scelta starebbe anche minando la sua posizione. L'allenatore potrebbe lasciar partire Balo per sostituirlo con il giovane belga Divock Origi, acquistato in estate per 10 milioni di sterline, e prestato al Lille fino al termine della stagione. Per portarlo in Inghilterra già questo inverno va pagata una penale di 4 milioni.

Mario però non si arrende e vuole riconquistare tutti con i gol sul campo. E via social annuncia:  "Io so che quelli che stanno provando ad uccidermi per il mio momento sfortunato, dovranno poi essere coerenti coi loro piani quando tornerò a segnare".

Tags:
balotelliliverpoolfa

i più visti

casa, immobiliare
motori
Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio

Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.