A- A+
Sport
Bologna, Delio Rossi è stato esonerato. Al suo posto...

Il Bologna saluta Delio Rossi: la notizia era nell'aria da giorni e la sconfitta casalinga contro l'Inter è stata fatale. Il patron canadese Joey Saputo ha assistito al ko della squadra dalla tribuna prima dell'assemblea dei soci per una ricapitalizzazione da 30 milioni di euro.

Il 60enne tecnico di Rimini paga il terzultimo posto in classifica con 6 punti in dieci giornate di campionato (vittorie contro Carpi e Frosinone). Il Bologna ha il peggior attacco del campionato con appena sei reti segnate e la seconda peggiore difesa con 15 gol presi.

Per la sua sostituzione è stato allertato Roberto Donadoni (che qualche rumors dava anche come possibile soluzione per il Milan se fosse precipitata la situazione di Mihajlovic) reduce dall'avventura a Parma, dove ha dimostrato di saper condurre la barca tra mille difficoltà.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
bolognadelio rossiesonerato
in evidenza
Mourinho furia contro Orsato Ma non per il rigore...

Juve-Roma, polemica continua

Mourinho furia contro Orsato
Ma non per il rigore...

i più visti
in vetrina
Meteo, inverno sconvolto dalla Niña. Neve in pianura già a dicembre

Meteo, inverno sconvolto dalla Niña. Neve in pianura già a dicembre


casa, immobiliare
motori
Nuova Ford Focus: un accurato restyling aggiorna look e tecnologie

Nuova Ford Focus: un accurato restyling aggiorna look e tecnologie


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.