A- A+
Sport
Djokovic perde Peugeot e si separa dal suo storico allenatore Vajda

Stellantis: Tavares, Peugeot non sponsorizzera' piu' Djokovic

Peugeot non sponsorizzerà più Novak Djokovic. La notizia è stata data dall'amministratore delegato di Stellantis, Carlos Tavares, incontrando i giornalisti prima della presentazione del piano strategico a lungo termine del gruppo. La partnership tra Peugeot e Djokovic, che a gennaio era stato escluso dagli Australian Open 2022 perché non vaccinato, era iniziata nel 2014.

Intanto Djokovic si separa dal suo storico allenatore Marjan Vajda, cui era legato dal 2006 - salvo una breve pausa - e che lo aveva guidato in tutti e 20 gli Slam conquistati dal tennista serbo. Il 57enne Vajda era stato affiancato dal 2019 da Goran Ivanisevic cosa che gli aveva permesso di passare più tempo con la famiglia (come chiesto da lui). Ora l'addio. La squadra che segue Djokovic resta invariata nel resto del team: ossia il preparatore fisico italiano Marco Panichi e i fisioterapisti Ulises Badio e Miljan Amanovic.

Commenti
    Tags:
    djokovicpeugeot




    in evidenza
    Harry Potter, la scrittrice contro gli attori: "Fanno il tifo per i minori trans"

    Culture

    Harry Potter, la scrittrice contro gli attori: "Fanno il tifo per i minori trans"

    
    in vetrina
    Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."

    Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."


    motori
    La Formula 1 conferma due appuntamenti cruciali nel calendario 2025 con i Gran Premi di Imola e Monza

    La Formula 1 conferma due appuntamenti cruciali nel calendario 2025 con i Gran Premi di Imola e Monza

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.