A- A+
Sport
J-Lo manda in pensione il Waka di Shakira: ecco l'inno dei Mondiali

Sono quattro anni che il mondo canta 'Waka Waka': la canzone di Shakira, inno dei Mondiali 2010 in Sudafrica è stato un successo che è andato ben al di là della manifestazione calcistica.

Ora, tocca a Pitbull, Jennifer Lopez e alla cantante brasiliana Claudia Leitte raccogliere lo scomodo testimone dalla pop star colombiana. Arriva  "We Are One (Ole Ola)" che promette di far ballare i tifosi del torneo iridato che inizierà a giugno.

Miscela insolita, a base di ritmo brasileiro, dance e rap. Avrà la stessa fortuna del sound di Shakira? Al pubblico l'ardua sentenza, intanto ecco la canzone, mentre è già confermato che il trio si esibirà live il 12 giugno allo stadio di San Paolo in occasione della cerimonia di inaugurazione che sarà il preludio del calcio della sfida tra Brasile e Croazia.

ECCO "WE ARE ONE"

WAKA WAKA DI SHAKIRA

Tags:
inno mondialibrasile 2014
in evidenza
Estate in crisi. Inattesa svolta Arrivano fresco e forti piogge

Meteo, cambia tutto

Estate in crisi. Inattesa svolta
Arrivano fresco e forti piogge


in vetrina
Dott, ampliato il servizio di bike sharing a Parma

Dott, ampliato il servizio di bike sharing a Parma


casa, immobiliare
motori
Dacia Jogger debutta sul mercato italiano

Dacia Jogger debutta sul mercato italiano


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.