A- A+
Sport
Juventus, Allegri: "Continuiamo a sbagliare". E si arrabbia quando...

"Piu' che arrabbiato sono dispiaciuto, ma abbastanza lucido nel pensare che alla fine era giusto prendere gol su calcio d'angolo: avevamo un calcio d'angolo a favore e non l'abbiamo gestito bene regalando agli avversari un'opportunita'. Concedere un calcio d'angolo in questo modo e' un errore, anche se non avessimo subito gol". Sono parole di Massimiliano Allegri a Premium Sport dopo il pari ottenuto a Torino dalla sua Juventus contro il Frosinone.

"La gestione dei momenti non va bene. A Genova uguale, abbiamo finito con 50% di possesso palla undici contro dieci, continuiamo a forzare le giocate quando si doveva rallentare, credo che questo passaggio debba essere fatto, stiamo pagando con punti lasciati per strada. Continuiamo a forzare le giocate, purtroppo lo stiamo pagando perche' lasciamo punti per strada - ha aggiunto il tecnico bianconero -. La crescita poteva avvenire attraverso le vittorie e non attraverso gli errori, ma va bene cosi': ci vuole un pochino di tempo. Mi riferisco ai giovani, che a 20' dalla fine dovevano fare meglio, gestire meglio i passaggi: se non hai esperienza rischi di pagarle certe situazioni".

Allegri sa che c'e' tanto da fare: "Dobbiamo lavorare per migliorare la squadra e portarla ad alti livelli e dobbiamo farlo velocemente, altrimenti rimarremo una squadra che puo' vincere e puo' perdere contro tutti" ha detto ancora l'allenatore toscano della Juventus.

Allegri si e' poi visibilmente alterato quando e' stata criticata la qualita' della su squadra: "La qualita' del gioco e' stata buona, con il Genoa avevamo sbagliato qualcosa in 10 contro 11, ma stasera abbiamo calciato in porta 50 volte - ha risposto stizzito - abbiamo una squadra di giovani, nuova, che ha solo bisogno di crescere. La prestazione negativa finora e' stata una sola, quella di Roma".

Tags:
juventusallegrifrosinone
in evidenza
Italia ripescata ai mondiali? La sentenza della Christillin (Fifa)

Il caso scottante

Italia ripescata ai mondiali?
La sentenza della Christillin (Fifa)

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
A luglio nei concessionari la nuova Mercedes Classe T

A luglio nei concessionari la nuova Mercedes Classe T


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.