A- A+
Sport
Scandalo Fifa, Blatter. "Non mi dimetto. E Platini..."

"Non ho fatto nulla di illegale o di improprio". Il presidente della Fifa, Sepp Blatter, lo ha detto nell'incontro avuto con il personale incontrato nel quartier generale di Zurigo. Parole che trapelano secondo quanto ha fatto sapere il suo avvocato, Richard Cullen.

Il numero uno del calcio mondiale ha ribadito l'intenzione di rimanere al suo posto, in attesa delle elezioni. Tre giorni fa era stato interrogato dagli investigatori svizzeri nell'ambito dell'inchiesta che a giugno si è abbattuta sulla Fifa e che hanno portato anche all'apertura di un procedimento giudiziario contro di lui.

Blatter "ha informato il personale che stava collaborando con le autorità, ribadendo di non aver fatto nulla di illegale o di improprio e ha dichiarato che sarebbe rimasto come presidente della Fifa"., spiega il suo legale.

A fine maggio era stato eletto per il quinto mandato ma lascerà il 26 febbraio quando sarà scelto il suo successore.

Ha anche parlato anche della questione che rigurada il presidente Uefa, Michel Platini (anche lui interrogato dai magistrati svizzeri per un versamento di due milioni di franchi svizzeri a favore dell'allora vicepresidente Fifa) e ribadito che "il signor Platini ha svolto un prezioso rapporto di lavoro con la Fifa in qualità di consigliere del presidente a partire dal 1998". I pagamenti "erano giusti compensi che sono stati correttamente contabilizzati all'interno della Fifa".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
blatterplatiniscndalo fifa
in evidenza
Malocclusione dentale e abitudini Cos’è, come trattarla e conseguenze

Trattamento ortodontico

Malocclusione dentale e abitudini
Cos’è, come trattarla e conseguenze


in vetrina
McDonald’s, riparte il welfare sociale “Sempre Aperti a Donare”

McDonald’s, riparte il welfare sociale “Sempre Aperti a Donare”


motori
Mercedes-Maybach: quint’essenza del Luxury

Mercedes-Maybach: quint’essenza del Luxury

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.