A- A+
Viaggi
Per la prossima estate, Ryanair basa il quarto aeromobile a Napoli Capodichino

Ryanair baserà un ulteriore aeromobile all'aeroporto di Napoli come parte del suo operativo per l’estate 2021, offrendo un totale di 46 rotte e una crescita del 20% del proprio traffico sull’aeroporto di Napoli. La base di Capodichino della compagnia aerea numero uno in Italia prevederà quattro aerei basati (uno in più con un investimento di altri 100 milioni di dollari), 46 rotte, tra cui 17 nuove per l’ estate 2021, 150 voli settimanali con un aumento del 20% , collegamenti con destinazioni leisure come Zante, Maiorca e Zara, city break a Edimburgo e Parigi, nonché regionali con Alghero, Cagliari e Torino. Inoltre genererà 1.920 posti di lavoro diretti e indiretti.

Per celebrare il nuovo aeromobile basato a Napoli, Ryanair lancia una promozione con tariffe disponibili a partire da soli 19,99 euro, per viaggi fino alla fine di maggio 2021, che dovranno essere prenotati entro la mezzanotte del 24 dicembre solo sul sito Ryanair.com. Con 46 rotte tra cui scegliere (17 nuove), i passeggeri di tutta Europa possono prenotare un meritato viaggio a Napoli: una visita imperdibile per gli appassionati di archeologia e gli amanti della vera pizza. Il direttore commerciale di Ryanair Jason McGuinness ha dichiarato: “Ryanair è lieta di aggiungere un quarto aeromobile alla base di Napoli, soprattutto in un momento in cui le altre compagnie aeree nella regione stanno operando tagli. Abbiamo sempre avuto un rapporto solido con Napoli, con il nostro primo passeggero all'aeroporto di Napoli nel 2017 e da allora abbiamo fatto volare oltre 6 milioni di viaggiatori da / per la destinazione. Questo investimento sosterrà l'occupazione locale, una migliore connettività, il turismo e la ripresa economica nella regione. Il nostro operativo per l'estate 2021 di Napoli sarà il più consistente finora, con un totale di 46 rotte (comprese 17 nuove rotte) e oltre 150 voli ogni settimana. Ryanair offre crescita e maggiore connettività tra gli aeroporti europei che offrono operazioni efficienti e tariffe aeroportuali competitive. Abbiamo rafforzato la nostra partnership con l'aeroporto di Napoli per garantire la crescita della capacità e migliorare i servizi per i locali, per chi si sposta per affari o per tutti coloro che desiderano visitare la regione.

Roberto Barbieri, amministratore delegato dell'Aeroporto di Napoli, ha a sua volta affermato: “Siamo pienamente dedicati alla ripresa accelerata del trasporto aereo nella nostra regione. L'investimento Ryanair è particolarmente significativo in un momento così difficile ed è un passo fondamentale verso un più rapido miglioramento della connettività aerea, che stimolerà il turismo e l'economia locale”.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    aereonapoliaeroportocompagnia
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


    casa, immobiliare
    motori
    Peugeot: la filosofia della guida elettrica

    Peugeot: la filosofia della guida elettrica


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.