L'Italia è un Paese per single... e il più vecchio al mondo - Il video su Affaritaliani.it -

Cronache

L'Italia è un Paese per single... e il più vecchio al mondo

 

Milano (askanews) - L'Italia è un Paese per single. Secondo quanto dichiarato dall'Istat nell'Annuario statistico 2017, anche se sono leggermente aumentati i matrimoni, nel 2016 le separazioni legali sono passate da 89.303 dell'anno precedente a a 91.706 e i divorzi da 52.355 a 82.469. Aumentano anche le famiglie composte da una sola persona (dal 20,5 al 31,6%) e si riducono quelle numerose con 5 o più componenti (da 8,1 a 5,4%).Nel 2016, inoltre, la popolazione residente è calata nettamente con oltre 76mila cittadini in meno rispetto all'inizio dell'anno (si registra solo un leggero aumento di stranieri dello 0,4%) e continua inesorabile il calo delle nascite.Sono nati 12.342 bimbi in meno rispetto al 2015 per un totale di 473.438 con una media di 1,35 figli per ogni donna. Nello stesso periodo sopno diminuiti anche i decessi, con un quoziente di mortalità passato dal 10,7 al 10,1 per mille.La speranza di vita media riprende a crescere e passa da 80,1 a 80,6 anni per gli uomini e da 84,6 a 85,1 per le donne. L'Italia però resta uno dei Paesi più vecchi al mondo, con 165,3 persone con più di 65 anni ogni 100 con meno di 15 anni.