A- A+
MediaTech
vincitori2013

Si è svolta ieri a Milano la consegna dei Premi della terza edizione di “Forum UCC Collaborazione e Comunicazione Unificata”, l’iniziativa organizzata da Forum UCC, la community che riunisce aziende appartenenti ai diversi settori di attività con l’obiettivo di promuovere il valore e l’utilizzo di soluzioni di Unified Collaboration e Communication, che ha l’obiettivo di premiare le aziende che si sono particolarmente distinte nella realizzazione di progetti di collaboration, volti a migliorare la produttività, la comunicazione e la struttura organizzativa aziendale.

Obiettivo dell’iniziativa, realizzata in collaborazione con Aastra, Alceo, Broadsoft, IBM, Plantronics e Telecom Italia, è dare risalto al tema della “collaborazione” in azienda, uno dei fattori chiave per lo sviluppo e il successo di un’organizzazione. In particolare, la collaborazione sta diventando un fattore distintivo per le organizzazioni che si devono confrontare con nuove sfide di mercato, sempre più complesse e variabili poiché consente di migliorare la comunicazione e la condivisione di informazioni supportando meglio i gruppi di lavoro nel raggiungimento di obiettivi condivisi. Questo si traduce in effetti positivi in termini di efficienza, produttività e relazione anche al di fuori dell’azienda, nei confronti di clienti e fornitori.

Il Premio “Forum UCC Collaborazione e Comunicazione Unificata” è stato assegnato da una Commissione costituita da: Paolo Manzoni - Responsabile Sistemi Informativi A2A, Gabriele Chiesa - Responsabile Unified Communication ENI, Valerio Vertua - CSA Italy Chapter Legal & Privacy Director, Alessandro Musumeci - Presidente Club Dirigenti Tecnologie dell'Informazione di Roma e Responsabile Sistemi Informativi Ferrovie Italiane, Marco Minghetti - professore di Humanistic Management all’Università di Pavia, Fiorella Crespi e Alessandro Piva - Politecnico di Milano, Guglielmo D’Inzeo - Dipartimento di Ingegneria Elettronica Università La Sapienza di Roma, Giuseppe Donati - Forum UCC. La Commissione ha valutato il valore del progetto presentato, il grado di diffusione, di utilizzo e di integrazione tra diversi sistemi di Unified Collaboration e Communication, con particolare attenzione a sistemi erogati in modalità as a Service e in Cloud, agli strumenti gestionali di monitoraggio e misurazione del ROI impiegati, ai livelli di sicurezza e protezione dei dati.

Per la categoria Enterprise, che ha visto tra gli altri partecipanti Roche, Banca D’Alba ed Esprinet, il primo premio è stato assegnato ad Autogrill per  la soluzione particolarmente innovativa adottata, consistente in un portale enterprise e una piattaforma di erogazione di servizi di Unified Communication e Collaboration in cloud a supporto di modelli di collaborazione, capace di integrare strumenti di messaging, chat, videochat, condivisione di documenti, immagini e video e di strumenti di e-learning.  

Best Union Company, azienda bolognese costituita nel 1999 e quotata in Borsa nel 2008, uno dei principali operatori mondiali nel settore della progettazione, produzione, commercializzazione e gestione di sistemi di biglietteria elettronica, si è aggiudicata il primo posto per la categoria piccole e medie imprese. Il progetto di collaborazione realizzato, basato su  misure di sicurezza certificate e chiare politiche di protezione dati, ha permesso di ridurre gli spostamenti delle persone con un notevole risparmio sulle spese legate alle trasferte, ha permesso di aumentare la reperibilità delle persone e la collaborazione tra gli utenti, nonché di migliorare la formazione dei dipendenti. In questa categoria si sono distinti anche i progetti presentati da Primi sui Motori, Peutery Group e ALA.

Infine, per la categoria Pubblica Amministrazione, a cui hanno partecipato con interessanti iniziative anche Regione Toscana e Provincia di Trento, il primo premio è andato al Ministero dell’Economia e delle Finanze con un progetto finalizzato ad aumentare la produttività del lavoro di gruppo e a ridurre le spese di comunicazione, dei viaggi e di beni strutturali. Il progetto, realizzato con varie soluzioni in cloud, ha contribuito a migliorare i processi e l’efficienza del personale e ad aumentare l’importanza e la diffusione dei servizi di Unified Communication e Collaboration.

La crescente attenzione da parte delle aziende verso soluzioni di collaborazione è anche dimostrata dalla progressiva adozione di software collaborativi all’interno delle aziende, come dimostrato da un’indagine condotta da Forum UCC sul tema.

Per il 79% del campione interpellato i software collaborativi incrementano la produttività in azienda e rendono più efficiente il reperimento di informazioni e la condivisione di conoscenza nonché (per il 67% - risposta multipla) aiutano a migliorare l’organizzazione e a ridurre i costi di comunicazione. Inoltre, per un terzo del campione, l’utilizzo di questi strumenti ha importanti implicazioni sulla gestione delle risorse umane, poiché aiutano a migliorare il clima aziendale e ad aumentare la partecipazione condivisa, a vantaggio del sistema decisionale.

Un aspetto meno percepito (considerato solo dal 13% del campione) è  il vantaggio competitivo sul mercato che queste soluzioni possono apportare.

Tags:
forum uccmedia
in vetrina
Iannone dimentica Belen, Andreea Sasu è la nuova fiamma

Iannone dimentica Belen, Andreea Sasu è la nuova fiamma

i più visti
in evidenza
Kardashian, un abito esplosivo Kim col vestitino che non c'è

LE FOTO DELL'EREDITIERA

Kardashian, un abito esplosivo
Kim col vestitino che non c'è


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Transpotec Logitec 2019,Fiat Professional protagonista

Transpotec Logitec 2019,Fiat Professional protagonista


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.