A- A+
Milano
Quando in redazione si salutava. I silenzi del Corsera. #Spione

di #Spione

Chiamale, se vuoi, redazioni. Posti un tempo affollati, fumosi, pieni di rumore, voci, dialoghi. E invece no, è arrivato il tempo del silenzio. Silenzio in sala. Così, capita che Maurizio Donelli, caporedattore e guru dei motori del Corriere della Sera, scriva sul suo profilo Facebook: "Oggi sono entrato in una grande redazione del mio giornale. Silenzio. Tanti giovani (di cui ignoro nomi, cognomi e compiti) e meno giovani con la testa piegata sulla tastiera o sul cellulare. Nessuno che saluta (neanche tra i veterani). Una situazione quasi angosciante. E niente, ho solo pensato a quando nelle redazioni si cazzeggiava, ci si mandava a quel paese, si rideva, ci si prendeva allegramente per il culo consapevoli di essere particolarmente fortunati di poter fare un mestiere così bello e ogni giorno sempre diverso. Discorsi da vecchio, lo so. Ma il disagio che ho provato oggi è stato più intenso e amaro del solito".

Sotto, è un fiorire di commenti. Danilo D'Anna, del Tirreno: "Qui se ridi ti prendono per matto". Corrado Ruggeri, ex direttore dell'edizione romana del Corsera: "Sappiamo chi ringraziare, e di questi conosciamo nomi, cognomi e anche indirizzi. Avevano ragione i vecchi saggi, cioè noi, quando si diceva che se un giornale lo fa da incazzato viene male". Fabio Cavalera, inviato del Corriere da Pechino: "È la completa integrazione cervelli-computer, tra poco ci saranno solo computer. E i cervelli (o presunti tali) non si stanno accorgendo di essere cancellati! Forse sono pure contenti. Il cuore e la passione sono sentimenti preistorici, in redazione." E così via, tra una recriminazione e l'altra. Chiamale, se vuoi, emozioni.

Tags:
corserasilenzi










A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Rai, Carlo Freccero non se ne vuole andare. Ma il Pd insiste
di Klaus Davi
Partita aperta: lo scenario post elettorale israeliano
di Niram Ferretti
Porti aperti? E' il motto del padronato cosmopolitico
di Diego Fusaro


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.