A- A+
Roma
Atac da tempo di guerra. Bus e tram senza orari “Se il bus c'è si fa la corsa”

A meno di 10 giorni dall'avvio dell'anno scolastico l'Atac si arrende: bus, tram e metropolitano non si muoveranno più in base ad un orario teorico, ma le corse verranno programmate in base ai mezzi disponibili.

E' la prima volta nella storia della città in cui l'azienda dei trasporti, pur avendo un contratto di servizio, cioè un accordo in base al quale il Comune di Roma paga in funzione del chilometri percorsi dai mezzi, sceglie la via dell'organizzazione al contrario: trasporto sì ma con un'organizzazione casuale: prima si conteranno i mezzi realmente disponibili per il servizio alle uscite dei depositi e poi si cercherà di costruire una frequenza di passaggio.

Tecnicamente è una Caporetto che fa saltare ogni forma di programmazione e che rischia di diltare le attese alle fermate, ma il Movimento Cinque Stelle, attraverso il presidente della commissione trasporti, Enrico Stefano, la presenta come un'operazione verità: Scrive Stefano: “Si tratta di una operazione "verità", per evitare corse che saltano all'ultimo minuto mettendo cosi gli utenti nelle condizioni di conoscere preventivamente il servizio e organizzarsi al meglio”.

Anche la nota ufficiale di Atac è da depressione post bellica: “Da domani (oggi per chi legge, ndr), il servizio di superficie di Atac (bus, filobus, tram) sarà riprogrammato in base all'effettiva disponibilita' di veicoli necessari per la gestione delle corse. Contemporaneamente è iniziato un programma straordinario di manutenzione dei mezzi per incrementare gradualmente il numero di bus e tram disponibili sino a raggiungere il fabbisogno stabilito dal contratto di servizio tra Atac e RomaCapitale. Nel corso della settimana, su app e siti Internet, quindi, l'elenco delle corse attive sarà' via via reso noto appena aggiornati gli archivi dei dati. Temporaneamente, le corse cancellate sono disponibili cliccando su www.atac.roma.it, sezione "riprogrammazione del servizio di superficie a partire dal 5 settembre" e scaricando il Pdf con le variazioni”.

Dunque chi vuole viaggiare deve avere un collegamento a internet perché Atac non fa alcun riferimento alla possibilità di informare attraverso le paline elettroniche installate in prossimità delle fermate della zona centrale.

Tags:
atactrasporticaos trasportiguasti atacorai busorari trammetropolitanestefano




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Stipendiopoli al Consiglio regionale. Ecco la carica degli eletti Pd

Stipendiopoli al Consiglio regionale. Ecco la carica degli eletti Pd

i più visti
i blog di affari
Libreria Hoepli Milano. Lo chef Simone Finetti presenta il suo libro “Heroes”
di Paolo Brambilla - Trendiest
Elezioni Europee, Zingaretti e il Pd continuano a combattere... contro i lavoratori
di Diego Fusaro
Concorso Agenti Polizia di Stato: Gli idonei esclusi possono ancora agire.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.