A- A+
Affari Europei
Russia, Navalny condannato. "Cortei? Solo una provocazione". Scontro con l'Ue

Russia: Cremlino, proteste sono provocazioni e menzogne

Le manifestazioni di protesta organizzate ieri a Mosca e in altre citta' della Russia contro la corruzione, sono "una provocazione e una menzogna". Questa la posizione del Cremlino all'indomani dei cortei durante i quali sono state arrestate un migliaio di persone, tra cui il leader della protesta, Alexei Navalny. "Quello che abbiamo visto ieri in numerosi luoghi, tra cui Mosca - ha detto il portavoce del Cremlino, Dimitri Peskov - e' stato una provocazione e una menzogna". Secondo Peskov, lo stesso Navalny "ha palesemente mentito" dicendo che si trattava di manifestazioni "legali".

Russia: Navalny condannato a multa di 20 mila rubli

Un tribunale di Mosca ha condannato l'attivista russo Alexei Navalny a una multa di 20 mila rubli (pari a circa 325 euro) per aver organizzato domenica una manifestazione di protesta non autorizzata nel centro della capitale russa.

Russia: Navalny twitta selfie, un giorno noi giudicheremo loro

Il blogger 'anti-Putin', Alexei Navalny, arrestato ieri a Mosca durante le manifestazioni di piazza contro la corruzione, e' comparso questa mattina in Tribunale dopo aver trascorso la notte in carcere. Lo stesso Navalny ha twittato un selfie dagli uffici della Corte in cui scrive in russo: "Verra' il giorno in cui noi giudicheremo loro, ma quel giorno lo faremo in maniera onesta". Il leader della protesta e' stato arrestato assieme a migliaia di manifestanti e deve rispondere tra l'altro dell'accusa di corteo non autorizzato che ha causato problemi di ordine pubblico. Questa mattina l'Unione europea ha chiesto al Cremlino la liberazione di Navalny e dei manifestanti che hanno protestato "pacificamente" ieri nelle piazze di molte citta' russe.

Arrestati manifestanti in Russia: Ue chiede a Mosca rilasciare "senza indugio" manifestanti

L'Unione Europea ha chiesto alla Russia di rilasciare "senza indugio" i manifestanti "pacifici" arrestati domenica, durante le manifestazioni organizzate in varie città dal movimento di protesta contro la corruzione, ispirato dal leader dell'opposizione, Alexei Navalny. Tra gli arrestati c'è anche il presidente della Fondazione per la Lotta alla Corruzione, che si è candidato alle elezioni presidenziali in Russia per il 2018.

Arrestati manifestanti in Russia. Bruxelles: "Il Cremlino impedisce le libertà fondamentali"

"Le operazioni di polizia nella Federazione Russa, che hanno tentato di disperdere i manifestanti e hanno arrestato centinaia di cittadini, tra i quali il leader dell'opposizione, Alexei Navalny, hanno impedito di esercitare le loro libertà fondamentali, tra i quali la libertà di espressione, associazione e riunione pacifica, che sono iscritte nella Costituzione russa", ha fatto notare un portavoce Ue in un comunicato. Decine di migliaia di russi hanno partecipato alla giornata di mobilitazione nazionale che era stata convocata da Navalny, che a febbraio si è anche candidato alla presidenza. Comizi e manifestazioni si sono svolti in tutto il Paese. Stamane Navalny è atteso dinanzi al giudice.

Arrestati manifestanti in Russia. Salvini: "Arresto Navalny? Esagerato creare novelli eroi"

"Mi sembra esagerato creare novelli eroi. E' l'ennesima montatura mediatica". Così il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, ha commentato, in un'intervista a La Stampa, l'arresto in Russia dell'oppositore di Putin e candidato alle presidenziali, Alexei Navalny. "In Russia sei mesi fa i sono state le elezioni - ha ricordato Salvini -. Ha votato il 48% dei russi ed è stato eletto democraticamente un Parlamento", inoltre, ha aggiunto "Putin ha un indice di popolarita' pari all'85%". "Se è considerato un dittatore mi fa sorridere" ha detto il leader della Lega. "Di Putin - ha continuato - apprezzo l'operato. E mi sembra che la stessa posizione la abbiamo Marine Le Pen e Francois Fillon, il Berlusconi di Francia. Eppoi come non dimenticare che anche Renzi ha chiesto di togliere le sanzioni. Fra qualche giorno scopriremo che il ministro Alfano vorrà andare da Putin".

Tags:
russianavalnyproteste russia
in evidenza
Carolina, la musa del calcio Regina della serie B in tv

Stramare, nuova Diletta

Carolina, la musa del calcio
Regina della serie B in tv

i più visti
in vetrina
Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima

Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima


casa, immobiliare
motori
Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar

Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.