A- A+
Costume
Alberto Guardiani in liquidazione. Mobilità per i 75 dipendenti
Foto Instagram Alberto Guardiani

Nuova Centauro, società a cui fa capo il brand di scarpe Alberto Guardiani, ha annunciato la mobilità dei suoi 75 dipendenti e la messa in liquidazione dell’azienda. "I processi messi in atto per contrastare il calo dei fatturati – spiega una nota ufficiale – non sono ad oggi stati sufficienti per risanare l’azienda e garantire l’appoggio del ceto bancario, determinante nella prosecuzione dell’attività. La profonda crisi dei consumi in Italia, la difficile e onerosa gestione del credito, gli sconvolgimenti internazionali difficili da prevedere, hanno inciso in modo profondo sulla redditività dell’azienda. La priorità dell’azienda oggi è garantire la totalità delle spettanze ai dipendenti".

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    alberto guardianialberto guardiani liquidazionealberto guardiani crisi
    in evidenza
    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    Corporate - Il giornale delle imprese

    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    i più visti
    in vetrina
    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


    casa, immobiliare
    motori
    Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana

    Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.