A- A+
Costume
Crudismo a tavola, la tendenza: i 14 motivi per cui fa bene

Sono sempre più numerosi i "Raw Vegan" o "Crudisti": chi sono innanzitutto? Come spiega Annamatilde Baiano nel suo libro "Cibo crudo e vegan: tutto quello che devi sapere per mangiar sano e vivere in  forma. Ricco di consigli, modi d'uso, ricette e utilizzo in cosmesi" (2014, ed. Theta Edizioni), è un vegano che mangia il cibo (vegetale e frutta) prevalentemente crudo, così come natura l'ha fatto, con delle varianti consentite che sono le "ricette" fatte con cibo crudo.

E che cos'è un alimento crudo? È un alimento che non ha subito trattamenti termici, cioè non ha subito pastorizzazione (60° - 85°), non ha subito sterilizzazione (100° - 140°), non ha subito frittura (130° - 170°), non ha subito tostatura (250° - 320°), è un alimento che non ha nulla di aggiunto per la sua conservazione, non ha zucchero aggiunto, non ha solfiti, non ha nitrati, non ha coloranti, non ha acido ascorbico aggiunto, non ha emulsionanti, non ha addensati, non ha altri additivi, non ha subito tipo di raffinazione. 

Ecco i 14 motivi per cui, secondo i crudisti, mangiare vegan è meglio:
 
-    Mantiene intatte tutte le vitamine.
-    Mantiene intatti tutti i sali minerali.
-    Mantiene intatti gli enzimi per facilitare la digestione.
-    E' l'unico cibo che è immediatamente riconosciuto dal cervello.
-    Ha un alto potere saziante (provate a mangiare 5 banane consecutivamente! Eppure sono solo 900kcal, meno di una bella fetta di torta!).
-    Non ha nessuna controindicazione (tranne l'eccessiva magrezza e allora va integrata con cereali e legumi consumati dopo una cottura conservativa, di cui parleremo più avanti).
-    Perché inquina 10 volte di meno per produrre il cibo.
-    Perché aiuta a risolvere molte malattie.
-    Perché aumenta enormemente l'energia vitale in noi.
-    Perché l'alimento rimane vivo, mentre la cottura uccide l'alimento.
-    Perché l'uomo è nato crudista…chi cuoce il latte materno?
-    Perché si riscoprono nuovi sapori e nuove entusiasmanti ricette.
-    Perché non acidifica il corpo.
-    Perché rispetta gli animali ed il nostro pianeta, di cui siamo i capi, non i despoti!

Su Affaritaliani.it le tre ricette realizzate da Balù, nota foodblogger crudista, in partnership con CiboCrudo, www.cibocrudo.com : FOTO

 

TORRETTA DI BATATA

Tempo di esecuzione 35/40’ + posa

INGREDIENTI per 2 persone

1/2 batata grossa o una media

sale q.b 

olio evo q.b

PER LA MARINATURA DI FUNGHI

10 funghi cremino

1 cucchiaio di salsa di soia

1 cucchiaio di olio

una fesa d'aglio tritata

erbe aromatiche essiccate a piacere

PER LE CIME DI RAPA

10 foglie di cime di rapa

olio evo q.b 

una presa di sale

PER LA RICOTTA DI MACADAMIA

100 gr di noci di macadamia CiboCrudo precedentemente ammollate per un'ora

 il succo di mezzo limone

sale e pepe q.b

1 cucchiaio di lievito alimentare

acqua q.b

PROCEDIMENTO

Con un a mandolina taglio a fette sottili la batata, che metto poi a marinare con l'olio ed il sale per almeno 30 minuti (come minimo)

Nel frattempo preparo i funghi per poi lasciarli a marinare anche loro 30 minuti. Dopo averli lavati bene sotto l'acqua li taglio a pezzetti e li trito grossolanemente, li metto in una terrina e verso il resto degli ingredienti.

Preparo poi la ricotta di macadamia, mettendo nel frullatore tutti gli ingredienti, tranne l'acqua che aggiungero poco per volta qual ora dovessi vedere che il composto dovesse risultare troppo denso.

ASSEMBLAGGIO

Per dare l'idea della torretta, prendo un coppapasta rotondo e proseguo per strati, partendo prima dalla batata, per continuare con della ricotta che coprirò con delle cime di rapa. Proseguo con la batata, poi la ricotta e questa volta metto i funghi; vado avanti così fino ad esaurimento di tutti gli ingredienti.
 

TORTA AL LIME E COCCO

Tempo di esecuzione 40’ + posa

Ingredienti per 8- 10 persone

Per la base

10-12 datteri medjoul CiboCrudo

2 cucchiai di olio di cocco sciolto CiboCrudo

un pugno di anacardi CiboCrudo

un pugno di mandorle con la pelle CiboCrudo

Per la crema

300ml di latte di cocco CiboCrudo

100gr di anacardi CiboCrudo

5 cucchiai di olio di cocco sciolto CiboCrudo

una presa di vaniglia CiboCrudo

il succo di 3 lime non trattati

la scorza grattugiata di un lime

PROCEDIMENTO

Metto in ammollo per almeno un'ora gli anacardi che mi serviranno per la crema.

Nel frullatore metto tutti gli ingredienti, e frullo fino ad avere un impasto omogeneo con il quale rivestirò uno stampo di 16 cm di diametro e lo metto in frigo.

Preparo la crema, mettendo nel frullatore tutti gli ingredienti, compreso il succo dei 3 lime e la scorza di uno di questi. Verso poi la crema nello stampo e lascio riposare la torta per 6-8 ore.

Prima di servire decoro la torta con del cocco grattugiato e della scorza di lime.

TORTA RAW FRAGOLA E CIOCCOLATO

Tempo di esecuzione 40’+ posa

INGREDIENTI per una torta per 6 persone

PER LA BASE
6 datteri medjoul CiboCrudo
2 cucchiai di pistacchi CiboCrudo
1 cucchiaio di mandorle CiboCrudo
1 cucchiaio di olio di cocco sciolto CiboCrudo
1 presa di vaniglia CiboCrudo

PER LA CREMA
200ml di latte di cocco CiboCrudo
1 cucchiaio di Irish Moss CiboCrudo
3 cucchiai di succo d'agave CiboCrudo
2 cucchiai colmi di cacao in polvere CiboCrudo
3 cucchiai di olio di cocco sciolto CiboCrudo
4 cucchiai di burro di cacao sciolto CiboCrudo
6 fragole

PER LA DECORAZIONE
6 fragole medie
4 fragole medie  (per l'emulsione)
1 cucchiaio di olio di cocco sciolto CiboCrudo
2 cucchiai di succo d'agave CiboCrudo

PROCEDIMENTO
Nel frullatore metto i datteri denocciolati, la frutta oleosa, l'olio di cocco e la vaniglia. Frullo bene fino ad ottenere un impasto omogeneo, con il quale rivestirò il fondo di un coppapasta di 12 cm, e metto in frigo.
A questo punto preparo la crema.
Sempre nel frullatore metto il latte di cocco con l'Irish Moss, precedentemente messa a mollo per 2 ore. Frullo per 20 secondi, fino a quando l'alga non si è completamente  amalgamata con il latte. Inserisco poi il cacao ed il resto degli ingredienti, e frullo per altri 20 secondi.
Prendo dal frigo la base, lavo le fragole e le taglio a metà. A questo punto posiziono le fragole tagliate tutte intorno al coppapasta. Verso poi tutta la crema e metto la torta in frigo a riposare tutta la notte; se no fosse di notte, calcolate almeno dalle 6 alle 8 ore di riposo.
Passato questo tempo inizio a decorare la torta, tagliando sempre le fragole a metà e le posiziono sopra.
Per l'emulsione metto tutti gli ingredienti nel frullatore e frullo per una decina di secondi. L'emulsione sarà pronta quando inizierà a cambiare colore; diventerà chiara.
Ora non faccio altro che versarla sulla torta e...servire!

 

 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
crudismoraw vegancrudistaricette
in evidenza
Mentana all'inizio della maratona Il Colle, il voto e l'ironia social

Quirinale/ Rete scatenata

Mentana all'inizio della maratona
Il Colle, il voto e l'ironia social

i più visti
in vetrina
Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO

Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO


casa, immobiliare
motori
Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro

Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.