A- A+
Costume
Da Vittorio, da Bergamo alla Cina. Ristorante a Palazzo Versace

Entro il 2018, secondo rumors, aprirà nella metropoli cinese di Macao il "Da Vittorio Macao", unico ristorante inserito nel Palazzo Versace, hotel di lusso già in costruzione per iniziativa del gruppo moda. Come scrive L'Eco di Bergamo, il Palazzo sta sorgendo nella zona più esclusiva di Macao, denominata "Gran Lisboa Palace", richiamando alla memoria la città di Lisbona, capitale del Portogallo, di cui Macao è stata colonia sino 1999, prima di passare alla Cina.

Secondo le poche notizie che trapelano da Brusaporto (Chicco Cerea preferisce parlare di "progetto e sogno nel cassetto", fin che l’ accordo non verrà firmato), Palazzo Versace avrà circa 300 camere. "Da Vittorio" sarà l’unico ristorante a occuparsi della sala principale (una settantina di posti), di due private rooms, delle colazioni, del servizio in piscina e nelle camere. Il tutto - secondo i progetti - dovrebbe essere a regime entro la fine del prossimo anno.

Tags:
da vittorioda vittorio cinada vittorio ristorante
in evidenza
La Piazza di Ceglie snodo delle elezioni. Il direttore Perrino ospita tutti i big - VIDEO

La V° edizione, dal 26 al 28 agosto

La Piazza di Ceglie snodo delle elezioni. Il direttore Perrino ospita tutti i big - VIDEO


in vetrina
FS, al via le prove tecniche del Frecciarossa 1000 tra Madrid e Barcellona

FS, al via le prove tecniche del Frecciarossa 1000 tra Madrid e Barcellona


casa, immobiliare
motori
Dal fiuto di Maximilian E. Hoffman 70 anni fa nasceva la Mercedes SL

Dal fiuto di Maximilian E. Hoffman 70 anni fa nasceva la Mercedes SL


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.