A- A+
Costume
Glovo acquisisce Foodora Italia. Così diventa leader nel delivery
Rider Glovo

Glovo, la piattaforma tecnologica di intermediazione per le consegne multi-prodotto a domicilio, ha siglato un accordo con la societa' tedesca Delivery Hero per l'acquisizione di Foodora Italia. Questa acquisizione rientra nella strategia di sviluppo della start up spagnola che mira a consolidare la sua presenza in diversi mercati, con un focus nell'area Emea, dove l'Italia riveste un ruolo chiave. L'operazione prevede diverse fasi che porteranno le due realta' sotto il solo marchio Glovo. La piattaforma di foodora Italia sara' attiva fino ad allora.

Foodora, nata in Germania nel 2014, parte di Delivery Hero che ne detiene il marchio, e' presente in Italia dal 2015 - prima a Milano e Torino, poi a Roma e Firenze e ora anche a Bologna e Verona - con una fitta rete di partner commerciali. Glovo opera in Italia in 12 citta', mentre in tutto il mondo e' attiva con i suoi servizi in 76 citta' e 20 Paesi. Fondata a Barcellona nel 2015, ha rivoluzionato il modo in cui le persone consumano, offrendo loro la possibilita' di acquistare, ritirare e inviare qualsiasi prodotto in poco tempo: dal food alla spesa, dai fiori ai vestiti della lavanderia, alle medicine, fino ai libri per l'inizio scolastico.

"La diversificazione della nostra offerta di consegne on demand, estesa a ristoranti, supermercati, farmacie e negozi di ogni genere e' un approccio di business che ci ha premiato sul mercato - commenta Matteo Pichi, Country Manager di Glovo Italia - in un solo anno infatti, siamo passati da essere attivi in una sola citta', Milano, a coprire capillarmente oltre 12 attraverso accordi commerciali con numerosi importanti partner da Roadhouse e La Piadineria, a McDonald's fino a To.Market, il supermercato online disponibile sette giorni su sette. I clienti oggi vogliono soprattutto risparmiare tempo, delegando commissioni e incombenze a chi lo sa fare in modo efficiente, e vogliono poterlo fare da un'unica app che deve offrire un'ampia scelta di servizi, semplicita' e immediatezza".

Con questa operazione, l'app spagnola di delivery diviene leader indiscusso in Italia, proponendosi sul mercato con un potenziale raggio di azione di 620.000 utenti e 4.500 partner commerciali. Glovo potra' fare leva su una migliore e piu' approfondita conoscenza delle piazze italiane - frutto dell'integrazione dei know-how delle rispettive realta' - e proporre servizi ancora piu' personalizzati per un'offerta che rappresenta un unicum nel settore delle consegne on demand.

"La fiducia di rinomati fondi istituzionali che hanno investito importanti capitali nel nostro business - 115 milioni di euro solo nel terzo round chiuso a luglio di quest'anno - ci hanno permesso di ottimizzare ulteriormente la nostra piattaforma tecnologica, fulcro vitale del nostro business, per proporre un servizio ancora piu' semplice, pratico e tempestivo a tutti i nostri interlocutori: rider, utenti ed esercizi commerciali", conclude Pichi.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    glovofoodora italiaglovo acquisisce foodora
    in evidenza
    CR7-Manchester, divorzio vicino Georgina mostra il pancione

    Le foto

    CR7-Manchester, divorzio vicino
    Georgina mostra il pancione

    i più visti
    in vetrina
    Rihanna sensuale: body rosso in vista di San Valentino per la felicità di...

    Rihanna sensuale: body rosso in vista di San Valentino per la felicità di...


    casa, immobiliare
    motori
    Stellantis celebra il suo primo anno di successi

    Stellantis celebra il suo primo anno di successi


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.