A- A+
Costume
Natale a Napoli, l'albero è alto 40 metri. Foto

Di Eduardo Cagnazzi

Si accende il Natale sul lungomare di Napoli. Sarà il sindaco Luigi de Magistris a premere stasera il pulsante che illuminerà “N'albero” alla Rotonda Diaz sul lungomare Caracciolo. I lavori della mega-struttura di oltre 40 metri di altezza sono terminati, gli operai ed i tecnici della Italgest hanno lavorato senza sosta per realizzarlo e abbellire con gli arredi il manufatto, tanto da rendersi necessari turni di notte per riuscire a completare l'opera in tempo per il taglio del nastro. Un milione e 300mila led, duemila piante della varietà da siepe Liburnum Lucidum per la principale attrazione del Natale a Napoli, bar e ristorante con vista mozzafiato sul golfo, una capienza di 750 persone misurata con apparecchiature elettroniche. Termosifoni elettrici ai piani completano l’allestimento, mentre tutto attorno solo vetrate trasparenti con vista a 360° su Castel dell’Ovo, Posillipo e la collina del Vomero. Nel ristorante si terrà anche il classico cenone di Capodanno. I posti sono ovviamente limitati, ma la visuale è assolutamente invidiabile. Il sindaco de Magistris conta su un milione i visitatori attesi fino all’8 marzo, tanto da fare concorrenza con le Luci d’artista di Salerno, la struttura sarà accessibile al pubblico da domani 8 dicembre mattina: l’ingresso sarà gratuito per la galleria-shop al piano terra e per la zona food al primo piano. Al piano superiore, raggiungibile in ascensore, la terrazza a sette metri di altezza con il bancone bar ristorante e le luci. Per quanto riguarda gli interni, nel mini-centro commerciale al piano terra sono allestiti quindici spazi espositivi riservati agli operatori commerciali, mentre all'ingresso della galleria funzionerà un temporary-store Deco, main sponsor di N'albero. A seguire tutti gli altri operatori commerciali: Flor do' Café, Fontel, Grimaldi, Renault, Vodafone, Allianz, Brognuolo, Clendy, Franchetti, Nemea, Scaturchio, Mocks Mondadori, Regina Gennaro, Peroni, Lollo Caffè e Pepsi. Per poter accedere ai piani alti e alle terrazze panoramiche, a piedi o con l'ascensore, si pagherà un biglietto di 8 euro, mentre per i visitatori over 65 e bambini fino a 12 anni ci sarà il ridotto a 5 euro. Gratis i piccoli al di sotto del metro di altezza. Stipulate inoltre le convenzioni con alcuni siti e monumenti napoletani, tra cui Città della Scienza, la Galleria Borbonica, le Catacombe di San Gennaro e il Complesso Monumentale di San Lorenzo. Chi acquisterà il ticket intero per visitare N’albero, pagherà il ridotto per l'accesso ad uno dei siti, e viceversa. Prezzi ridotti anche per i gruppi, le scuole e i Cral. La struttura resterà aperta dalle 10 alle 22, dal lunedì al giovedì, mentre nel week-end l'apertura sarà prolungata fino alla mezzanotte. Partner dell’iniziativa imprenditoriale è Etes, del gruppo Floro Flores.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
albero natale napolinatale albero
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Per Nissan l'Europa sarà il primo continente per quota percentuale di vendite

Per Nissan l'Europa sarà il primo continente per quota percentuale di vendite


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.