A- A+
Costume
Shopping/ Mostrami il braccio e ti dirò che cosa comprerai

Una serie di esperimenti condotti da Zachary Estes dell'Universita' Bocconi con un collega dell'Universita' di Innsbruck evidenzia le sorprendenti relazioni tra postura del corpo e comportamento d'acquisto. Chi controlla la nostra postura controlla i nostri comportamenti d’acquisto. La letteratura attesta che un braccio teso (gomito a 180°) facilita la reazione a stimoli negativi, mentre un braccio piegato (gomito a 90°) facilita la risposta a stimoli positivi. Zahary Estes del Dipartimento di Marketing dell'Università Bocconi e Mathias Streicher dell’Università di Innsbruck hanno ideato tre esperimenti per verificare se le due diverse posture possano, in realtà, influenzare il comportamento dei consumatori.

Nel primo esperimento è stato chiesto ad alcuni studenti di spingere un carrello della spesa modificato, con sensori collegati all’impugnatura, verso un’esposizione di prodotti e di indicare le loro intenzioni d’acquisto. Il gruppo che doveva spingere il carrello a braccia piegate ha acquistato una quantità di prodotti significativamente superiore.

Un secondo esperimento replicava un contesto di shopping online. Questa volta agli studenti era richiesto di fare acquisti online con il palmo di una mano appoggiato alla superficie superiore del tavolo (estensione) o a quella inferiore (flessione). Di nuovo, chi faceva shopping con il braccio piegato faceva più acquisti di chi aveva il braccio teso.

Inoltre gli studiosi volevano capire se l’estensione del braccio inibisce sempre gli acquisti e la flessione li facilita, o se l’effetto dipende dall’interazione tra postura e direzione del movimento necessario all’acquisto. Nel terzo esperimento, allora, ai partecipanti è stato chiesto di indicare le loro intenzioni d’acquisto mettendo i prodotti in un’ipotetica area d’acquisto. In un caso l’area era situata al di là del prodotto e i partecipanti procedevano all’acquisto allontanando il braccio dal corpo; nell’altro era situata tra il prodotto e i partecipanti, che dovevano così tirare i prodotti verso di sé. Nel primo caso l’effetto della postura si invertiva: l’estensione facilitava l’acquisto.

“Gli esperimenti hanno un’evidente rilevanza per la distribuzione”, dice Estes, “perché mostrano che il design dei carrelli e la postura del corpo possono influenzare il comportamento dei consumatori”.

Tags:
shoppingbraccioacquisticomportamento
Loading...
in vetrina
Grande Fratello Vip 5: GREGORACI-PRETELLI, DIRTY DANCING. E GARKO...

Grande Fratello Vip 5: GREGORACI-PRETELLI, DIRTY DANCING. E GARKO...

i più visti
in evidenza
Canalis, la lingerie è da infarto Eli sensualissima sul letto. Le foto

Diletta, Belen e... Le foto delle vip

Canalis, la lingerie è da infarto
Eli sensualissima sul letto. Le foto


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
BMW Group: verso un futuro elettrificato

BMW Group: verso un futuro elettrificato


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.