A- A+
Costume
Stress da rientro? Un italiano su dieci soffre di post-vacation blues
Valeria Bigella (Tempation Island). Instagram

Dopo le vacanze può capitare di sentirsi stanchi, incapaci di concentrarsi, schiacciati dal senso di responsabilità e dai compiti incombenti. Secondo i dati Istat, un italiano su dieci soffrirebbe di quello che gli inglesi chiamano “post-vacation blues”, noto come “stress da rientro” o “depressione post vacanze”. Non si tratta di una vera e propria patologia ma di un disturbo che viene identificato da una serie di sintomi tra cui stordimento, nervosismo, calo dell’attenzione e mal di testa che possono sopraggiungere quando  il corpo e la mente fanno fatica a riabituarsi ai ritmi della vita di tutti i giorni. Con la mente impegnata in preoccupazioni e scadenze da rispettare, è frequente dimenticarsi di quanto sia importante seguire una corretta alimentazione, ritagliarsi le giuste pause relax e, soprattutto, prestare attenzione ad assumere un’adeguata dose giornaliera di acqua.

 

Una corretta idratazione a base di magnesio può aiutarci ad affrontare al meglio lo stress da rientro e i suoi effetti sul sistema emotivo e sul nostro corpo, come il calo di energia e di efficienza – spiega il Dott. Alessandro Zanasi, esperto dell’Osservatorio Sanpellegrino e membro della International Stockholm Water Foundation – E’ importante sapere che il magnesio è un micronutriente con un ruolo chiave per la regolazione dell’umore e la cura dello stress. Lo possiamo trovare in diversi alimenti, come frutta secca e cibi integrali, ma anche in un altro elemento fondamentale per la nostra dieta: l’acquaScegliere di prediligere le acque ricche di questo prezioso micronutriente ci può aiutare  a ripristinare il nostro equilibrio psichico ed emotivo, andando ad armonizzare tutta la sfera nervosa soprattutto quando i disturbi dell’umore diventano più frequenti e soffriamo di difficoltà di concentrazione, insonnia, stanchezza fisica e mentale”.

 

Quanto detto è valido per tutti, ma ancor più attenzione bisogna averla quando si parla di target particolarmente delicati come i bambini. Lo stress da rientro può, infatti, colpire anche i più piccoli, i quali possono accusare fastidiosi mal di testa a causa del rientro sui banchi di scuola.

Aiutarli a bere durante tutto il corso della giornata può essere un valido aiuto per ridurre il mal di testa e aumentare la reattività, la concentrazione e l'attenzione.

 

Per un rientro “soft” può essere anche utile tornare in città qualche giorno prima dell’inizio “ufficiale” delle attività. Riprendere stili di vita sani e abitudini corrette è necessario perconcedere al nostro organismo il tempo per riabituarsi gradualmente ai ritmi ed alle responsabilità della vita quotidiana.

 

Al fine di combattere la sensazione di spossatezza, tipica di questo periodo,  può essere inoltre consigliabile, seguire una dieta corretta. Tra gli alimenti che possono darci una mano ad affrontare questo periodo, il più noto è il cioccolato, il cibo del buonumore per antonomasia. Esso è infatti è ricco di triptofano ed aminoacido che viene trasformato dal corpo in serotonina, sostanza che regola la sensazione di benessere. Non va sottovalutata anche l’importanza del latte, alimento che contiene diverse sostanze che aiutano a produrre la serotonina. A questi va anche aggiunta la frutta secca e in particolare le mandorle che rappresentano un’altra fonte di triptofano.

 

Anche fare movimento può essere un ottimo rimedio per ridurre le tensioni e favorire il riposo notturno. L’attività fisica, meglio ancora se praticata all’aperto e in compagnia, è uno dei metodi naturali per aiutare a stimolare il buon umore e ritrovare la giusta serenità.

 

Tutte le accortezze appena citate possono sembrare banali ma, se seguite con costanza e impegno, possono favorire sia un agevole ritorno alla routine sia il benessere di tutto l’anno.

Tags:
stress rientropost-vacation bluesrientro stressstress post vacanze
in evidenza
"Rido con Zalone, amo gli horror Only Fun? Sarà sorprendente..."

Elettra Lamborghini ad Affari

"Rido con Zalone, amo gli horror
Only Fun? Sarà sorprendente..."

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Ford apre gli ordini per il Ranger Raptor di nuova generazione

Ford apre gli ordini per il Ranger Raptor di nuova generazione


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.