A- A+
Cronache
Malesia, mistero senza precedenti. "Nessun controllo sui passaporti"

La scomparsa dell'aereo di linea delle Malaysia Airlines e' un "mistero senza precedenti" nella storia dell'aviazione: cosi' il capo della authority dell'aviazione civile malese ha confermato la mancanza assoluta al momento di tracce del relitto del Boeing 777 sparito nella notte tra venerdi' e sabato scorso.

A ormai quasi tre giorni dal decollo del velivolo, "purtroppo non abbiamo trovato nulla che possa sembrare un oggetto che gli appartenesse, figuriamoci l'aereo", ha detto nel corso di una conferenza stampa, Azharuddin Abdul Rahman, responsabile dell'authority malese. In particolare Azharuddin ha smentito le informazioni arrivate nella serata di domenica dal Vietnam secondo cui un aereo locale aveva avvistato a 93 chilometri dall'isola vietnamita di Tho Chu quelli che sembravano i frammenti di una coda e di un porta interna dell'aereo.

Azharuddin ha aggiunto che un dirottamento o un attentato terroristico non possono essere esclusi e che comunque gli inquirenti esplorano tutte le teorie possibili; e inoltre che varie tracce oleose raccolte in mare sono state inviate in laboratorio per verificare se possano appartenere al Boeing 777 sparito mentre era in rotta tra Kuala Lumpur e Pechino.

Azharuddin ha anche confermato la notizia che cinque passeggeri che avevano comprato il biglietto e i cui bagagli erano stati imbarcati, non hanno poi preso il volo; e la Malaysia Airlines, ha assicurato, ha tolto i bagagli, secondo le procedure standard, una volta appreso che non erano a bordo. Intanto, mentre montano gli interrogativi sulle carenze nei controlli di sicurezza all'aeroporto di Kuala Lumpur, decine di aerei e navi inviate da sette Paesi diversi continuano a perlustrare i mari intorno alla Malaysia e a sud del Vietnam.

Domenica l'Interpol ha confermato che almeno due passeggeri hanno utilizzato passaporti rubati e reso noto che sta controllando se altri a bordo avessero documenti di identita' falsi. Ma una qualche falla ci deve essere stata: secondo l'agenzia stampa ufficiale malese, il ministro dell'Interno locale, Ahmad Zahid Hamidi, ha detto che i due passeggeri che hanno usato i passaporti rubati (passaporti sottratti all'italiano, Luigi Maraldi, e all'austriaco, Christian Kozel) avevano tratti asiatici e ha criticato gli agenti di frontiera per averli lasciati passare: "Sono ancora turbato. Questi agenti alla frontiera non riescono a pensare? Un italiano e un austriaco ma con volti di asiatici?".

L'aereo, che quando ha dato l'ultimo segnale sui radar, a un'altitudine di circa 35mila piedi (10mila metri), era decollato da cinquanta minuti, non ha inviato alcun segnale di allarme; ma il responsabile delle forze aeree malesi ha aggiunto che dai radar risulta che potrebbe esser tornato indietro rispetto la sua rotta pianificata, prima di scomparire. Una fonte vicina alle indagini domenica ha detto che il velivolo potrebbe essersi disintegrato in volo (non e' chiaro se a causa di una bomba o guasto meccanico) e i rottami quindi dispersi in un'area molto vasta). Ma gli americani hanno esaminato attentamente le immagini registrate dai satelliti spia statunitensi per trovare traccia di un'esplosione a mezz'aria, e - secondo una fonte americana - non hanno trovato alcunche'.

E l'Interpol ha fatto sapere che nessun controllo è stato effettuato sui passaporti rubati all'italiano Luigi Maraldi e all'austriaco Christian Kozel, dal momento della denuncia del loro furto e del loro inserimento nel database dell'Interpol al momento in cui è decollato il volo della Malaysia Airlines scomparso ieri. "Anche se è troppo presto per speculare su un possibile collegamento tra i passaporti rubati e l'aereo scomparso, è molto preoccupante che dei passeggeri siano stati in grado di imbarcarsi su un volo internazionale con un passaporto rubato e registrato nella banca dati dell'Interpol", ha detto il segretario generale dell'organizzazione, Ronal Noble.

Tags:
malesiaterrorismo
in evidenza
Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

Foto mozzafiato della soubrette

Wanda Nara, perizoma e bikini
Lady Icardi è la regina dell'estate

i più visti
in vetrina
Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena





casa, immobiliare
motori
BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3

BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.