A- A+
Cronache
cozze

I ministri dell'Agricoltura e della Sanità francesi hanno annunciato lo scorso venerdì il ritiro delle cozze della Spagna, provenienti dalla Galizia, dopo molteplici casi di intossicazione alimentare. Il governo francese raccomanda ai clienti di non consumare i prodotti già acquistati e restituirli nei supermercati e nei negozi di provenienza.

"Sono stati segnalati molteplici casi di intossicazione alimentare e gastrointerite, legati al consumo di cozze in Spagna e provenienti dalla Galizia", si legge in un comunicato congiunto dei due ministri. Viene poi precisato che le zone di raccolta in questa regione è stata fermata dopo "la scoperta dell'alga Dinophysis, produttrice di tossine lipofile.

Le cozze sono state ritirate dalla vendita lo scorso 9 aprile. E' stato poi chiesto ai cittadini di restituire quelle acquistate a partire dal 25 marzo. "Le intossicazioni alimentari causate dalle tossine lipofile si traducono in problemi gastrointestinali (diaree, vomito e dolori addominali), dolori alla testa e febbre. I primi sintomi appaiono tra le due e le 18 ore seguenti al consumo".

Tags:
cozzespagnaallarme
in evidenza
"Cos'è la destra? Cos'è la sinistra?": dalla Milano di Gaber alla Piazza di Ceglie, snodo delle elezioni 2022

La kermesse di Affari dal 26 al 28 agosto - Il programma

"Cos'è la destra? Cos'è la sinistra?": dalla Milano di Gaber alla Piazza di Ceglie, snodo delle elezioni 2022


in vetrina
Scatti d'Affari Primark, inaugurato l'undicesimo punto vendita in Italia

Scatti d'Affari
Primark, inaugurato l'undicesimo punto vendita in Italia





casa, immobiliare
motori
Dacia Spring: l’elettrica oltre gli incentivi

Dacia Spring: l’elettrica oltre gli incentivi


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.