A- A+
Cronache
Alluvione in Emilia, fino a 900 euro a famiglia. Attese Meloni e von der Leyen

Alluvione in Emilia, Musumeci: "Fino a 900 euro a famiglia"

''Tra le misure di immediato sostegno adottate è prevista l'assegnazione ai nuclei familiari la cui abitazione principale sia stata distrutta in tutto o in parte o sia stata sgombrata in esecuzione dei provvedimenti delle autorità competenti di un contributo per l'autonoma sistemazione di 400 euro per i nuclei monofamiliari, 500 euro per i nuclei di due unità, 700 euro per quelli composti da tre unità, 800 per quelli composti da quattro unità, fino a un massimo di 900 euro mensili per i nuclei familiari composti da cinque o più unità''.

A dirlo è il ministro per la Protezione civile e le Politiche del Mare, Nello Musumeci, nel corso dell'informativa urgente alla Camera sull'alluvione che ha colpito l'Emilia Romagna.

La premier Meloni e la presidente della Commissione Europea von der Leyen in visita

Il presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, domani accoglierà a Bologna il Presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen. Meloni accompagnerà von der Leyen durante il sorvolo in elicottero delle zone colpite dall'alluvione e insieme faranno un punto stampa con i giornalisti.

Meloni successivamente rientrerà a Roma per una riunione del Consiglio dei ministri, prevista alle ore 18, che dovrà prendere ulteriori decisioni sulla gestione dell'emergenza nelle zone colpite dal maltempo.

Alluvione in Emilia, i pericoli di infezione alla pelle e gastrointestinali

Non c'è pace per l'Emilia Romagna, come se non bastasse l'alluvione adesso è scattato pure l'allarme sanitario. La situazione più grave si registra a Conselice nel Ravennate. Gli appelli della sindaca Paola Pula - si legge sul Corriere della Sera - sono disperati. "Non camminate a piedi nudi nell’acqua, proteggete la pelle dal contatto con l’acqua con guanti e dispositivi di protezione individuale. Evitate che i bambini giochino nel le aree allagate".

A dimostrazione della gravità della situazione ieri a Conselice sono arrivati sia la direttrice dell’Ausl di Ravenna sia la vicepresidente della Regione, con delega alla Protezione civile, Irene Priolo. Anche i vertici sanitari confermano potenziali pericoli per infezioni alla pelle o gastrointestinali. E stanno valutando anche delle vaccinazioni di profilassi.

Leggi anche: ANBI, idrovore da tutta Italia per prosciugare il territorio in Emilia-Romagna

Leggi anche: Alluvione Emilia Romagna: Lamborghini dona un milione di Euro

"L’acqua sale su dalle fogne e in casa non si respira. Dopo giorni in queste condizioni e senza nulla da mangiare siamo andati via. Ora ci ospitano dei parenti". L’abitazione di Vittoria Di Matteo, - prosegue il Corriere - dove vive con il marito e tre figli, è in una delle strade trasformate in fiumi maleodoranti.

Per una famiglia che decide di andar via ce ne sono centinaia che resistono, prigioniere in casa, aspettando che passi il canotto che distribuisce le buste bianche con dentro acqua e qualcosa da mangiare. Da cinque giorni è questa la quotidianità di Conselice, diecimila abitanti, diventato l’epicentro di una nuova emergenza che si aggiunge a quella del fango e delle frane.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
alluvione emilia romagna
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Roma, ecco dove vive Nunzia De Girolamo. L'appartamento a Prati è strepitoso

Il nido d'amore con Boccia (Capogruppo Pd al Senato)

Roma, ecco dove vive Nunzia De Girolamo. L'appartamento a Prati è strepitoso


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
EICMA celebra 110 anni: pronta l'edizione 2024

EICMA celebra 110 anni: pronta l'edizione 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.